Juan Guaidò è rientrato in Venezuela: una folla ad accoglierlo - FOTO

L'autoproclamatosi leader ad interim del Venezuela, Juan Guaidò, ha fatto rientro oggi a Caracas nonostante il rischio di venir arrestato. Il politico è stato accolto all'aeroporto internazionale Simón Bolivar da diplomatici degli Stati Uniti e dell'Unione Europea, che nelle ultime settimane avevano appoggiato Guaidó e lo avevano riconosciuto come il nuovo Presidente del Venezuela.

Guaidò, nonostante il divieto di lasciare il Paese emesso dall'autorità giudiziaria di Caracas, lo scorso 22 febbraio si era recato in Colombia per coordinare in prima persona il tentativo di far entrare in Venezuela gli aiuti umanitari che Canada, Stati Uniti e altri Paesi avevano inviato per i cittadini venezuelani. Quel tentativo si è poi rivelato un fallimento - Maduro aveva rifiutato quegli aiuti perchè ritenuti un tentativo da parte degli USA di rovesciare il governo - e Guaidó era rimasto bloccato in Colombia, certo che al suo rientro nel Paese sarebbe stato arrestato.

Ieri sera l'annuncio ufficiale del suo rientro in Venezuela e oggi, alle 11 ora locale, l'aereo partito dalla Colombia è atterrato a Caracas. Ad accogliere Guaidò anche migliaia di suoi sostenitori. Maduro, sfidato apertamente da Guaidò, per il momento sembra aver deciso di non far scattare le manette il 35enne leader dell'opposizione. Il suo arresto, infatti, avrebbe provocato la dura reazione della comunità internazionale che da settimane sta supportando l'azione di Guaidò - ad oggi ben 50 Paesi lo hanno riconosciuto come il nuovo leader del Venezuela, Italia esclusa.

Il mancato arresto, però, ha subito concesso a Guaidò una importante vittoria, almeno a livello mediatico e almeno per ora. Non è escluso, infatti, che la stessa Corte Suprema del Venezuela che aveva emesso il divieto di espatrio nei confronti di Guaidò possa chiederne il suo arresto a causa di questa violazione.

Guaidò era già stato brevemente arrestato lo scorso 13 gennaio, subito dopo essersi proclamato presidente del Paese, ma era stato trattenuto soltanto per mezz'ora e subito rilasciato.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO