Reddito di cittadinanza, quando arriveranno i primi soldi?

poste italiane

Il reddito di cittadinanza è quasi diventato realtà. Dal 6 marzo 2019 è possibile inviare le prime domande attraverso il sito ufficiale o recandosi presso un qualunque ufficio postale o centro CAF, ma quali saranno le tempistiche per l'erogazione dei primi fondi?

La data in cui viene presentata la domanda è molto importante: il reddito di cittadinanza, infatti, verrà erogato nei primi giorni del secondo mese successivo a quello in cui è stata presentatala richiesta. Questo significa che chi farà richiesta tra il 6 e il 31 marzo 2019 si vedrà accreditate le somme previste sulla carta Reddito di Cittadinanza - l'unico modo previsto per ricevere il sostegno - nel mese di maggio 2019, mentre slitteranno a giugno 2019 le erogazioni per chi presenterà le domande tra il 1 e il 30 aprile prossimi.

Questo perchè, come previsto dall'accordo CAF-Inps raggiunto nei giorni scorsi, sarà necessario del tempo per analizzare ogni singola richiesta: la promessa fatta è che tutte le richieste inoltrate entro il 31 marzo saranno vagliate e verificate entro la fine di aprile, tra il 26 e il 30 del mese.

Alla fine del mese di aprile, tutti coloro che hanno presentato la domanda entro il 31 marzo 2019 riceveranno una comunicazione via SMS o tramite email con l'esito. Chi riceverà una risposta negativa dovrà attendere, nei giorni successivi, la ricezione di un documento con le motivazioni del rifiuto, mentre chi si vedrà accettata la domanda verrà invitato da Poste Italiane a recarsi nel più vicino ufficio postale per ritirare la carta per il reddito di cittadinanza e il pin ad essa associato.

Da lì, nell'arco di pochi giorni, partirà l'erogazione dei fondi.

Via | iStock

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO