Trump ha fatto sparire le sue pagelle. Le conferme della sua ex scuola

La New York Military Academy ammette di averle nascoste.

Donald Trump ha fatto sparire le sue pagelle

Tra le tante rivelazioni di Michael Cohen, l'ex avvocato di Donald Trump che lo sta mettendo nei guai nella storia sul pagamento all'ex coniglietta di Playboy, ce ne è una curiosa che ha contributo a incrementare il clima di sfiducia attorno all'inquilino della Casa Bianca.

Cohen, infatti, ha raccontato che Trump gli ordinò: "Fai sparire le mie pagelle". È successo nel 2011, quando lo stesso Tycoon aveva attaccato Barack Obama chiedendogli di conoscere i suoi voti, ma, evidentemente, non voleva che fossero noti i suoi, visto che si stava comportando come il "bue che dà del cornuto all'asino".

Cohen ha svelato questo retroscena nei tre giorni di audizione al Congresso, ma la conferma è arrivata direttamente dall'ex scuola di Trump, la New York Military Academy. L'allora preside Evan Jones ha infatti detto al Washington Post che ebbe l'ordine da parte del presidente dell'Academy, Jeffrey Coverdale, di nascondere le pagelle, poiché aveva subito pressioni da parte di Cohen e di alcuni importanti ex alunni evidentemente vicini a Trump.

E lo stesso Coverdale ha confermato quanto successo, ma ha spiegato che le pagelle non sono state consegnate a Cohen, ma sono state semplicemente spostate in un'altra parte del campus, lontano da occhi indiscreti.

E quelle pagelle sono ancora nascoste. Chissà se qualcuno, presto o tardi, riuscirà a recuperarle e a far vedere al mondo perché Trump se ne vergogna così tanto...

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO