Usa, condannato l'ex capo del comitato elettorale di Trump

Paul Manafort è stato condannato a 3 anni ed 11 mesi di carcere per frode fiscale

Paul Manafort, ex capo del comitato elettorale del Presidente Donald Trump, è stato condannato a 3 anni ed 11 mesi di carcere (9 mesi dei quali già scontati) per una serie di reati finanziari. L'inchiesta su Manafort è figlia di quella sull'ingerenza russa nelle ultime elezioni presidenziali. I giudici hanno appurato che Manafort aveva messo in piedi un sistema per depositare su conti esteri milioni di dollari che ha incassato nelle vesti di consulente per politici stranieri, sottraendoli al fisco statunitense.

La condanna a 47 mesi non ha soddisfatto l'accusa che per lui aveva chiesto dai 19 ai 24 anni di carcere. Il giudice Ellis della Corte distrettuale di Alexandria, in Virginia, ha censurato la sua condotta, ma ha reputato eccessiva la pena chiesta per lui dall'accusa in considerazione della storia personale di Manafort, che secondo il giudice avrebbe vissuto "una vita priva di colpa". Manafort è stato condannato anche a restituire 25 milioni di dollari alla comunità.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO