Salvini: "Tav? Discussione utile"

Dopo Di Maio, anche Salvini oggi ha parlato di infrastrutture. A margine del suo intervento alla scuola di formazione politica della Lega, il Ministro ha parlato del decreto "sblocca cantieri" e del nuovo codice degli appalti: "Conto che il premier Conte porti a giorni, non a mesi, il decreto sblocca cantieri e il nuovo codice degli appalti. Conto che vedano la luce come decreti e non come disegni di legge. Le imprese devono ricominciare a lavorare perché la sinistra le ha fermate da anni".

Poi Salvini ha inviato un messaggio agli alleati di Governo: "Sono contento perché questa discussione sulla Tav è servita perché, quanto meno tutti i miei amici colleghi di governo, hanno capito che oltre alla Tav ci sono altri 300 cantieri fermi da anni, è un'emergenza nazionale sbloccarli".

Sulla TAV, però, pesa l'analisi costi-benefici commissionata dallo stesso Governo, in base alla quale si dovrebbe bloccare tutto. Salvini, però, continua a pensarla allo stesso modo e punta solo a rivedere il progetto: "Con Telt ieri ci siamo sentiti al telefono, abbiamo commentato la lettera. Se tagli delle spese e ottieni più fondi da coloro che ne hanno messi di meno, l’analisi può cambiare. La Francia ha più chilometri e vantaggi e la Ue si è detta già disponibile ad aumentare il suo contributo".

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO