Brexit, il capo negoziatore Barnier: "Rischio di 'No Deal' mai stato così grande"

"L'accordo negoziato è e resterà l'unico trattato disponibile".

Brexit, Michael Barnier con Theresa May e Jean-Claude Juncker

Il francese Michel Barnier, capo negoziatore dell'UE per la Brexit, oggi ha commentato il voto di ieri della Camera dei Comuni britannica che ha bocciato il nuovo accordo raggiunto da Theresa May e ha detto che il "il voto di ieri sera prolunga e aggrava una grande incertezza e "il rischio No Deal non è mai stato così grande", chiedendo di non sottovalutarlo. Barnier ha aggiunto:

"Invitiamo in modo solenne tutte le parti interessate a prepararsi. Noi non abbiamo mai lavorato per un 'no deal' ma siamo pronti ad affrontare questa situazione. Londra deve dirci che scelta ha fatto sulle nostre relazioni future. Questo deve arrivare prima di decidere un prolungamento. Prolungare il negoziato per fare cosa? La responsabilità sulla decisione della Brexit è esclusivamente britannica e oggi la prima responsabilità per uscire dall'impasse ricade sul Regno Unito. Se continuano a voler uscire l'accordo negoziato è e resterà l'unico trattato disponibile. Abbiamo fatto tutto ciò che potevamo fare"

Oggi la Camera dei Comuni sarà chiamata nuovamente a votare, questa volta su una mozione pro o contro il "No Deal". Ricordiamo che il termine per la Brexit è il 29 marzo e Theresa May potrebbe chiedere di rinviarlo, ma solo di poco. Non è intenzione dell'UE arrivare a maggio con il Regno Unito ancora in Europa, perché si verificherebbe una situazione bizzarra per cui i britannici si ritroverebbero a votare alle elezioni del 26 maggio nonostante stiano uscendo dall'Unione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO