Salvini al Senato: "Continuerò fare questo mio lavoro senza nessuna paura"

Matteo Salvini

Nel giorno della votazione in Senato per l'autorizzazione a procedere nei confronti del Ministro dell'Interno Matteo Salvini per il caso della nave Diciotti, il diretto interessato è intervenuto questa mattina a Palazzo Madama poco prima del voto e si è rivolto direttamente ai senatori:

Amo il mio Paese e da nove mesi dedico ogni mia energia a difendere la sovranità, la sicurezza, i confini e la serenità degli italiani, quindi ritengo un mio privilegio raccontarvi cosa è successo. Con l'intervento in quest'Aula intendo sottoporvi alcuni elementi di valutazione che reputo essenziali per chiarire ogni aspetto della vicenda Diciotti, visto che ho ascoltato parecchie inesattezze.

Salvini ha ricostruito in aula l'iter che ha portato alla sua iscrizione nel registro degli indagati e la richiesta di autorizzazione a procedere nei suoi confronti, precisando che accettare di farsi processare significherebbe mentire:

Qualcuno forse non ha capito che per andare a processo dovrei mentire a questo Senato e agli italiani e dovrei dire che non ho fatto l'interesse pubblico del mio Paese e a me dire le bugie viene poco e viene male, soprattutto in un'Aula come questa. È un mio limite, perdonatemelo.

Il Ministro dell'Interno, che neanche in questa occasione rinuncia a fare campagna elettorale, snocciola poi i risultati che è convinto di aver ottenuto da quando è giunto al governo:

I numeri. I numeri dicono che, così facendo, abbiamo salvato migliaia di vite. 2015: immigrati sbarcati 153.000; vittime recuperate in mare 296. 2016: immigrati sbarcati in mare 181.000; vittime recuperate in mare 390. 2017: immigrati sbarcati 119.000; vittime recuperate in mare 210. 2018: immigrati sbarcati 23.370; vittime recuperate in mare 23. 2019, a ieri: immigrati sbarcati 348; vittime recuperati in mare una. Meno partenze, meno sbarchi, meno morti. Meno partenze, meno sbarchi, meno morti. Questi sono i dati. Più che dei porti aperti, qualcuno era sostenitore dei cimiteri aperti. E non è la mia fattispecie. Meno partenze, meno sbarchi, meno morti.

Nel ricostruire quanto accaduto il 14 agosto dello scorso anno con la nave Diciotti, Salvini ha accennato anche al fatto che dopo le elezioni europee cambierà tutto: "Ditemi voi se è un comportamento degno di un Paese membro Dell'unione europea, che poi fa le lezioni a qualcun altro. Di Europa, però, riparleremo il 26 maggio" e, in conclusione dell'intervento, ha tirato in ballo la patria, la famiglia e anche Dio:

Cari colleghi, io amo l'Italia, amo i miei figli, amo il mio lavoro; mi ritengo un ragazzo fortunato. Ringrazio il buon Dio e gli italiani per l'onore di potere... . Ringrazio il buon Dio e gli italiani per l'onore di potere difendere il mio Paese e i miei figli con il mio lavoro, che penso di svolgere con onestà, con buonsenso, con coraggio.

La votazione in Senato si terrà alle 13 di oggi, mercoledì 20 marzo 2019.

In diretta dal Senato, ho qualcosa da dirvi. Mi seguite?

Posted by Matteo Salvini on Wednesday, March 20, 2019

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO