Italia-Cina, Conte e Xi Jinping firmano gli accordi

Oggi è l'ultima giornata nella Capitale per il Presidente cinese Xi Jinping. Questa mattina Xi è tornato al Quirinale per il saluto ufficiale a Sergio Mattarella dopo la cena di ieri e poi si è recato a Villa Madama per incontrare il Premier Conte. Il leader cinese è stato accolto nel cortile d'onore dove la banda dell'aeronautica militare ha eseguito gli inni nazionali.

Subito dopo Xi e Conte hanno fatto il loro ingresso nella Sala della Contessa dove sono iniziati i colloqui ufficiali tra i due Governi. Alle 11:30 le delegazioni si sono spostate in Sala Giulio Romano dove sono stati siglati i 29 accordi: 19 istituzionali e 10 commerciali. Al termine della colazione nella loggia di Raffaello il Presidente Xi lascerà Villa Madama per partire alla volta di Palermo, dove resterà in visita meno di 24 ore.

Ieri il Premier Conte, attraverso un video diffuso da Palazzo Chigi, ha rimarcato il ruolo dell'Italia: "noi andremo a introdurre obiettivi strategici dell'intera Europa: principi e standard europei. Quindi siamo promotori anche di una logica europea. Con la Cina dobbiamo lavorare per l'agenda 2030 sullo sviluppo sostenibile. Confidiamo di poter lavorare anche all'attuazione degli accordi di Parigi sui cambiamenti climatici. E' chiaro che siamo portatori di istanze che si inquadrano anche nell'ambito dell'Unione europea".

Il valore economico degli accordi siglati oggi ammonta a circa 2,5 miliardi di euro, ma questi avrebbero un potenziale di circa 20 miliardi. Questo è quanto appreso da Adnkronos da fonti interne al Governo Italiano.

Video - l'intervista a Riccardo Maria Monti

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO