Di Maio: "Subito cittadinanza a Ramy" | Salvini: "Non cambio legge per dirottamento bus"

di maio cittadinanza ramy

Luigi Di Maio, ministro del Lavoro e vicepremier del governo Conte, torna nuovamente sulla questione della cittadinanza italiana da assegnare a Ramy, uno dei ragazzi che con il suo coraggio ha salvato i compagni dall’assalto al bus di San Donato Milanese. "Su Ramy - scrive il capo politico del Movimento 5 Stelle su Facebook - confido in una rapida risoluzione per quanto riguarda la cittadinanza per meriti speciali. Quel bambino di origini egiziane ha compiuto un gesto straordinario. Durante l'assalto a San Donato Milanese ha avuto il coraggio di chiamare i Carabinieri e salvare così la sua vita e quella dei suoi compagni. Come sapete - continua Di Maio - nei giorni scorsi ho scritto anche ai ministeri competenti per fare in modo che la sua pratica arrivi presto al Consiglio dei Ministri. Mi aspetto che accada. Anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è d'accordo".

Poi, il vicepremier manda un chiaro segnale al collega Matteo Salvini, che in questi giorni ha dribblato con qualche battuta la possibilità di dare la cittadinanza italiana a Ramy. "Non stiamo a girarci troppo intorno. Diamo la cittadinanza a quel bambino. C'è già una legge che lo consente, non dobbiamo inventarcela. Facciamolo e basta. Come ho già detto - insiste il ministro - , questo è un Paese che vale molto di più della semplice indignazione: dimostriamolo. Iniziamo a guardare avanti. Facciamolo. Senza perderci in facili strumentalizzazioni".

Salvini: "La legge non cambia"

La controreplica di Matteo Salvini non si è fatta attendere ed è arrivata nel corso della conferenza stampa convocata dal leader del Carroccio per commentare il risultato delle elezioni regionali in Basilicata. "In passato ho firmato la cittadinanza a chi non aveva i requisiti - conferma - ma aveva compiuti gesti che, secondo me, meritavano la cittadinanza. Ma non cambio una legge che sconvolgerebbe la vita del paese per il dirottamento di uno scuolabus". A giudicare da queste dichiarazioni, però, un punto d'incontro con il M5S si può trovare, poiché nemmeno Di Maio chiede di cambiare una legge, bensì di applicare quella esistente.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO