Tariffe in calo dal 1° aprile: -8,5% per luce e -9,9% per gas

soldi

Dal prossimo 1° aprile, complice la contrazione dei prezzi delle materie prime nei mercati all'ingrosso dell'energia, scenderanno finalmente la bollette dell'elettricità e del gas per tutti i clienti del mercato tutelato.

A renderlo noto oggi è stata l'Autorità per l'energia (ARERA), secondo la quale una famiglia tipo (consumi medi di energia elettrica di 2.700 kWh all'anno e 1.400 metri cubi annui per il gas) potrà arrivare a spendere l'8,5% in meno per l'elettricità e il 9,9% in meno per il gas.

Un'ottima notizia se consideriamo i pochi raggiunti nel 2018. Un primo calo si era già registrato nei primi tre mesi di questo 2019, ma è dal 1° aprile che si farà la differenza e si andrà a risparmiare parecchio. Il perché di questa riduzione è stato ben spiegato dall'Arera:

Per quanto riguarda l'energia elettrica l'aggiornamento - valido dal prossimo 1° aprile - è guidato da un deciso calo della componente a copertura dei costi per l'approvvigionamento dell'elettricità (-12,22%), parzialmente ridotto da un adeguamento degli oneri generali (3,72%). [...] Per il gas naturale l'andamento è determinato dalla riduzione della spesa per la materia prima (-10,5% sulla spesa della famiglia tipo), legata alle quotazioni stagionali attese nei mercati all'ingrosso nel prossimo trimestre, leggermente controbilanciata da piccoli aggiustamenti degli oneri generali (0,41%) e di altre componenti connesse al trasporto e gestione del contatore (0,15%).

Il vicepremier Luigi Di Maio ha prontamente commentato la buona notizia per milioni di famiglie italiane:

Con la diminuzione del 8,5% delle tariffe dell'energia elettrica e del 9,9% di quelle del gas per il prossimo trimestre si raggiunge un importante risultato che permetterà alle famiglie di risparmiare nella spesa per le bollette.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO