Brexit, Theresa May offre le dimissioni in cambio dell'ok all'accordo con l'UE

Il primo ministro britannico Theresa May ha annunciato oggi di essere pronta a dimettersi se la Camera dei Comuni approverà l'accordo raggiunto dal suo governo con l'Unione Europea per la Brexit, lo stesso già bocciato due volte nelle ultime settimane.

L'annuncio di May è arrivato nel giorno in cui la Camera dei Comuni, dopo averle tolto il timone della Brexit, ha discusso in aula le otto proposte parlamentari sull'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea, inclusa la possibilità di un secondo referendum. La premier non ha rilasciato dichiarazioni in pubblico, ma ha promesso le proprie dimissioni durante un incontro coi deputati Tory che si erano fortemente opposti all'accordo con l'UE.

May non ha fornito una data per le sue possibili dimissioni, ma ha legato la promessa all'approvazione di quell'accordo che la maggioranza del Parlamento britannico non vuole approvare.

Nei giorni scorsi si era parlato di una terza votazione entro il prossimo 12 aprile, quindi in caso di un'approvazione - che significherebbe però mettere l'UK in una posizione di grande svantaggio nei confronti dell'UE - la premier dovrebbe farsi da parte subito dopo e non seguire in alcun modo la fase successiva della Brexit.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO