Ddl concretezza: cosa cambia per i furbetti del cartellino

dl concretezza cartellino lavoratori

Vita più dura per i furbetti del cartellino? Alla Camera dei Deputati è arrivato il via libera delle commissioni Affari costituzionali e Lavoro all'articolo 2 del ddl Concretezza e che riguarda la lotta all’assenteismo. Le nuove disposizioni prevedono per i dipendenti pubblici la sostituzione del classico cartellino con "sistemi di verifica biometrica dell'identità". Insomma, c’è l’ok all’utilizzo di impronte digitali e controllo dell’iride, tecnologie già a disposizione dei nuovi dispositivi tecnologici personali (come smartphone e tablet) per contrastare gli assenteisti.

Al contempo, la nuova norma non elimina l’utilizzo contestuale di strumenti di video-sorveglianza per verificare accessi ed uscite dai posti di lavoro. Per il momento, invece, secondo quanto riferisce l’Ansa, sarebbe stato accantonato l’emendamento sul divieto di utilizzo di Facebook e gli altri social network durante l’orario di lavoro.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO