Revenge Porn, parere contrario del governo e bagarre alla Camera. Boschi: "Cinismo sulla pelle delle vittime"

violenza donne protesta alla camer

Scontro in aula alla Camera oggi durante l'esame del disegno di legge Codice Rosso per le denunce di violenza sulle donne. La proposta delle opposizioni sul revenge porn è stata bocciata con voto segreto: 218 sì e 232 no. La decisione della maggioranza di governo è arrivata dopo la sospensione della seduta, stabilita per permettere al comitato della commissione Giustizia di discutere l'emendamento della deputata Federica Zanella (Forza Italia) che inseriva le norme contro il revenge porn nel testo.

A guidare la protesta è stato l’ex ministro per le Pari opportunità Stefania Prestigiacomo (FI) che si è letteralmente scagliata contro la decisione della maggioranza di dare parere contrario all'emendamento sul reato di revenge porn, la vendetta pornografica via social o comunque in rete. Per calmare Prestigiacomo e le altre deputate di Forza Italia che si stavano dirigendo verso i banchi del governo sono dovuti intervenire i commessi mentre il presidente Roberto Fico richiamava tutti all’ordine.

Dal Pd Maria Elena Boschi ha accusato il governo di cinismo, l’esecutivo ha bocciato la richiesta solo perché non veniva dalle opposizioni: "Alla camera Lega e M5s votano contro l'introduzione del reato di revenge porn. E sapete perché? Perché la proposta di legge non è loro, mai visto tanto cinismo giocato sulla pelle delle vittime di un reato così odioso" ha detto l’ex ministro per i Rapporti con il parlamento. La seduta è stata quindi sospesa e l’esame riprenderà martedì prossimo.

L'urgenza di una legge sul revenge porn, con 4 ddl già depositati tra Montecitorio e Palazzo Madama, era stata invocata da più parti dopo il caso di Giulia Sarti, la deputata del M5s ed ex presidente grillina della commissione Giustizia della Camera le cui immagini private sono state diffuse online. Tre dei ddl sono stati depositati da Forza Italia, l’altro dai 5 Stelle.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO