Conte: "Legge sul revenge porn da votare subito"

conte revenge porn

Giuseppe Conte fa un appello a maggioranza e opposizione: le norme sul revenge porn non possono essere rimandate. Il presidente del Consiglio ha utilizzato il proprio profilo Facebook istituzionale per rivolgersi a Movimento 5 Stelle e Lega, ma al contempo alle opposizioni: si tratta di una battaglia di civiltà che non può avere colore e che deve far deporre per un momento l’ascia di guerra. "La settimana prossima - scrive il premier - il Parlamento sarà chiamato a votare le norme sul “revenge porn”, vale a dire sulla diffusione di video e immagini attinenti alla sfera di intimità sessuale di una persona senza il suo consenso. Sono condotte indegne che offendono la dignità della persona, il più delle volte donna, e violano le più elementari regole di convivenza civile".

In Parlamento ci sono già dei testi presentati da maggioranza e opposizione, quindi non resta che trovare una sintesi per fare sì che non si ripetano più casi come quello di Tiziana Cantone, ragazza arrivata a togliersi la vita dopo la diffusione di alcuni suoi filmati amatoriali a luci rosse. "Alcune forze di opposizione hanno già presentato un testo - insiste Giuseppe Conte - , anche le forze di maggioranza e il governo stesso sono pronti: sarebbe importante che queste norme fossero votate subito, da tutti i parlamentari, donne e uomini, di tutte le forze politiche, maggioranza e opposizione. Una battaglia di civiltà deve trovarci tutti uniti... contro gli incivili".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO