Congresso Famiglie, Spadafora (M5S) contro Salvini: "Autogol del capitano"

spadafora m5s lega famiglia

Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega alle pari opportunità, Vincenzo Spadafora: la manifestazione organizzata a Roma vince nettamente nei confronti del Congresso delle Famiglie a Verona. Ancora tensione tra i due partiti di maggioranza, dopo la bocciatura da parte del vicepremier Luigi Di Maio. Ospite di "In 1/2 ora in più", Spadafora ha sottolineato che "con la manifestazione di Roma abbiamo fatto vedere che c'è l'idea di un Paese completamente diversa rispetto a quella raccontata a Verona". Una posizione che avvicina il Movimento 5 Stelle a quella del Partito Democratico che lo allontana invece dal Carroccio, fermo su posizioni ritenute dai pentastellati "di destra".

L’impressione è che i due partiti di maggioranza, più che litigare stiano cercando di tirare acqua ai rispettivi mulini in vista delle prossime elezioni europee di maggio. "È un momento particolare - ammette il sottosegretario Spadafora - , tra due mesi ci sono le Europee ed è anche normale che il clima si inasprisca. M5s e Lega hanno visioni della società molto diverse, si sono ritrovati insieme perché non c'era alternativa e hanno siglato un contratto".

Spadafora: "Lega sempre più a destra"

Infine, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio mette in guardia dai rischi che potrebbe portare con sé il rafforzamento di una destra a guida Lega in Italia: "Non credo che molte donne del Carroccio siano contente che la Lega abbia messo il cappello sul Congresso delle Famiglie a Verona. La Lega - conclude - si sta spostando molto a destra, una destra che può fare paura al nostro Paese".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO