Flat tax, Calenda: "Vi sembra giusto che Salvini paghi quanto un operaio o un poliziotto?"

Il ministro con i suoi 140mila euro l'anno avrebbe la stessa aliquota dei lavoratori che hanno uno stipendio minimo.

Carlo Calenda contro la flat tax

Carlo Calenda oggi ha partecipato a un incontro elettorale a Trieste e, a margine, i giornalisti gli hanno fatto delle domande sulla flat tax che è attualmente in discussione nel governo Conte. Secondo l'ex ministro dello Sviluppo Economico, che alle Europee si presenta insieme con il PD con la sua lista Siamo Europei, ha spiegato perché è contrario alla "tassa piatta" e ha fatto un esempio:

"Può essere la soluzione alle diseguaglianze il fatto che Salvini, che guadagna 140 mila euro l'anno, abbia la stessa aliquota fiscale di un operaio e poliziotto? Per quale ragione?"

Poi ha anche parlato della manovra bis e ha detto che "serve senz'altro", ma ha anche aggiunto che il problema è un altro e cioè:

"Le norme in manovra per 50 miliardi di euro circa che ci aspettano per la fine dell'anno. Ci hanno messo in una situazione disastrosa per cui se non facciamo la manovra avremo un problema con gli investitori e salterà per aria lo spread, se la facciamo deprimiamo l'economia"

Poi ha chiosato:

"È un macello di proporzioni gigantesche"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO