Virginia Raggi risponde a Salvini: "Ho le spalle larghe e non mi spavento facilmente"

La sindaca di Roma: "Io le villette dei clan mafiosi le ho abbattute".

Oltre alla risposta del MoVimento 5 Stelle, anche la sindaca in persona, Virginia Raggi, oggi ha replicato all'ennesima frecciatina lanciatale da Matteo Salvini, che punta con sempre più insistenza a governare con la Lega anche nella Capitale. Al ministro dell'Interno che ha detto che per fare il sindaco servono le spalle larghe, la prima cittadina di Roma ha risposto:

"A Salvini voglio dire che ho le spalle larghe e non mi spavento facilmente. Io le villette dei clan mafiosi le ho abbattute, dopo decenni di silenzio delle precedenti giunte: otto case del clan Casamonica buttate giù dalla ruspa. Infine, per togliere la spazzatura non serve assolutamente uno scienziato ma sono necessari duro lavoro e costanza. Di certo non bastano due tweet e qualche battuta ad effetto. Ma io non voglio inutili polemiche elettorali. Lavoriamo!"

In un video pubblicato su Facebook, Virginia Raggi ha anche spiegato la questione del debito storico di Roma:

"Chiariamolo ancora una volta. Non facciamo sborsare un euro in più allo Stato e alle altre amministrazioni per il vecchio debito di Roma. Anzi facciamo risparmiare agli italiani e ai romani 2,5 miliardi di euro, tagliando i folli tassi di interesse delle banche su quei 13 miliardi di debito che hanno fatto le precedenti amministrazioni di Roma"

E ha aggiunto:

"Da quando ci siamo noi il debito è addirittura sceso perché noi teniamo i conti in ordine e non ne facciamo altro. Noi riduciamo i debiti fatti dagli altri e alleggeriamo le tasse ai cittadini"

Virginia Raggi risponde a Matteo Salvini

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO