Sondaggi Regionali Lazio: Zingaretti travolge Storace


Eccoli qui i sondaggi della Euromedia di Alessandra Ghisleri, che hanno convinto il Pdl a fare di Storace il loro candidato presidente alle Regionali Lazio, e che mostrano come il leader de La Destra sia posizionato meglio di Beatrice Lorenzin e Simonetta Matone. In verità c'era anche un'ipotesi Gasparri che funzionava ancora meglio (ma siamo nell'ordine del mezzo punto). Ma tant'è: qualunque sia il candidato di Pdl e compagnia, i numeri dicono che per il momento l'ex presidente della Provincia di Roma Zingaretti è decisamente in avanti e che le chanche di rimonta sono decisamente ridotte.

Cose che non stupiscono, visto il favore di cui gode Zingaretti e tutti i problemi del centrodestra in una regione che è stata al centro dello scandalo legato a Fiorito. E quindi il risultato è che al momento Nicola Zingaretti è dato al 44,8%, seguito da Francesco Storace al 32%. Terza posizione per la candidata del Terzo Polo Giulia Bongiorno, che arriva all'11,2%, seguita dall'esponente del Movimento 5 Stelle Davide Barillari al 8,4%. Abbastanza inquietanti i nomi che seguono quelli dei candidati principali: Roberto Fiore di Forza Nuova (1%), Simone Di Stefano di Casa Pound (1%), Luca Romagnoli della Fiamma Tricolore (0,4%).

Non è un caso che il voto di Forza Nuova & co. sia stato sondato così attentamente: la candidatura di Storace, rispetto alle altre possibili per il centrodestra, ha il grosso vantaggio di togliere voti dall'estrema destra, che è ancora una voce significativa in questa regione. Difficile analizzare gli spostamenti di partiti così piccoli (e infatti i dati non sono così facili da interpretare), ma vedendo che ben tre candidati neo-fascisti raccolgono comunque un numero di voti significativo, anche solo utilizzando il buon senso si può capire come una candidatura di Storace abbia grossi vantaggi.

La sfidante interna di Storace, Beatrice Lorenzin, si sarebbe fermata al 26,6%, mentre Simonetta Matone arrivava al 30,6% e Gasparri al 32,4%. Ma siccome l'unica vera candidatura presa in considerazione era quella della Lorenzin, i conti sono stati fatti in fretta e hanno premiato Storace, che però con Zingaretti avrà vita molto dura.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO