Sondaggi Regionali Lazio: Zingaretti al 46,9% ma Storace contesta


Nuovo sondaggio per la corsa alla Pisana che vede contrapposti Nicola Zingaretti del PD e Francesco Storace de La Destra, appoggiato dal Pdl. Se le rilevazioni della scorsa settimana, subito dopo che Storace era diventato il candidato unitario del centrodestra, vedevano Zingaretti al 44,8% e l'ex governatore al 32%, stavolta l'effetto novità dato dalla candidatura del leader de La Destra sembra scemare. Nella rilevazione Ipsos pubblicata oggi da Repubblica (quella della settimana scorsa era opera di Euromedia research di Alessandra Ghisleri, la sondaggista di Berlusconi), l'ex presidente della provincia di Roma arriva quasi a doppiare il principale contendente.

Nelle intenzioni di voto, Zingaretti è dato al 46,9%, con i partiti che lo sostengono al 45,2%. Nel dettaglio, il PD al 29%, la lista Zingaretti all'11,2, SEL al 3,9 e gli altri all'1,1%. Nelle Regionali del 2010 le liste della coalizione di centrosinistra si fermarono al 30,8%. Francesco Storace invece arretra al 24,2%, poco meno dell'insieme delle liste che lo sostengono (24,7%), dato che farebbe pensare a uno scarso gradimento per l'ex governatore sia da parte di chi non si riconosce in nessun partito, sia da parte di alcuni elettori del centrodestra. Nel dettaglio, il Pdl otterrebbe il 12%, La Destra il 10%, la Lista Polverini lo 0,5%, Fratelli d'Italia il 2,2%. Tre anni fa le liste di centrodestra erano quasi al 45%.

Per quanto riguarda gli altri candidati, Giulia Bongiorno appoggiata dal centro montiano arriva al 12,9%, con un 7,6% cumulativo per Udc e Fli. Gli altri candidati raccolgono insieme il 16,1%: tra questi c'è Sandro Ruotolo, la cui candidatura è però arrivata dopo l'avvio del sondaggio. In ogni caso Rivoluzione Civile è accreditata al 4,1%, ma è lecito immaginare che il giornalista napoletano "rosicchi" qualche punto a Nicola Zingaretti. Il Movimento 5 Stelle, che candida Davide Barillari, raccoglie invece l'11,4%. Le altre liste, tra cui quelle di estrema destra, contano insieme il 7%, ma è altissima (e decisiva) la percentuale di indecisi: 29,6%.

Francesco Storace però non ci sta e contesta i risultati del sondaggio:

Zingaretti crede di aver già vinto in realtà ognigiorno perde qualcosa. Prima i centristi, poi Ingroia ed infine i radicali. È riuscito a litigare con tutti e tutto ciò non potrànon lasciare conseguenze

Ha dichiarato stamattina a Radio Città Futura, mentre su Twitter ha sparato a zero sul sondaggio di Repubblica accusandolo di non contare liste che corrono e di contare altre che non corrono. E proprio ieri aveva scritto:

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO