Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013 - Il live di PolisBlog

23.22 Martedì prossimo Silvio Berlusconi sarà intervistato da Floris, anche se Ballarò aveva invitato Angelino Alfano, candidato premier della coalizione. Intanto si chiude la puntata. Alè.
23.20 Ingroia annuncia che Rivoluzione civile percepirà i rimborsi elettorali. L'eccedenza, nel caso, sarà devoluta per scopi benefici.
23.19 "Il mio modello da magistrato è stato Paolo Borsellino. Il mio modello da premier è chi premier non è stato: Enrico Berlinguer. O John Kennedy e Obama".
23.17 Ingroia propone il processo presuntivo per scovare gli invasori. Ed anche il sequestro preventivo.

23.14 "Serve una patrimoniale sui patrimoni immobiliari e mobiliari sopra il milione e mezzo. Poi bisogna intervenire sull'evasione fiscale". Proponiamo l'istituzione di un'agenzia che ricerchi i patrimoni corrotti.
23.11 "Io non voglio redimere il mondo, ma cambiare l'Italia".

23.10 Per il Ministero della Giustizia Ingroia non sceglierebbe Travaglio, ma un magistrato.

Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013

23.09 Ingroia: "La prima cosa che farei nei primi 100 giorni sarebbe una legge seria sul conflitto di interessi".
23.08 La satira sul web.

23.06 "Non mi pento di essermi impegnato in politica".
23.04 Ingroia smentisce di essersi paragonato a Falcone. E invita la Boccassini che lo ha criticato a moderare le parole e a informarsi meglio.
23.03 "Il mio non è un partito, ma un movimento".
23.03 Ingroia ammette che ci sono nella sua lista anche professionisti della politica, ma "in seconda linea".
23.02 "Noi abbiamo una proposta politica nuova. Portiamo in prima linea i non professionisti della politica".
22.59 Ingroia: "Che un magistrato si impegni in politica non è un favore a Berlusconi. Poi noi non togliamo voti al centrosinistra, al massimo aggiungere. Il punto è: Bersani cosa vuole fare del centrosinistra?".
22.56 Ad Ingroia vengono fatte ascoltare le dichiarazioni degli altri leader politici.

22.48 Entra in studio Ingroia. Tra poco l'intervista in diretta. Prima un servizio per illustrare le spese della campagna elettorale.
22.47 Casini favorevole all'aumento di salario per i lavoratori che lavorano anche il sabato o la domenica. Poi critica il sindacato conservatore (riferimento a Cgil).
22.45 Casini precisa che Monti non ha fatto promesse e spiega che serve rilanciare lo sviluppo. Obiettivo a breve termine: evitare l'aumento di Iva in estate.
22.42 "Fratelli d'Italia propone che la tassazione in Italia non superi il 40% del prodotto interno lordo".
22.40 La Meloni minimizza i dati del sondaggio che danno il suo movimento al di sotto dell'1,5%.
22.39 La situazione al Senato, in base al risultato elettorale del Pd.

22.38 Le coalizioni.

22.38 Chi voterà?

22.37 Il presidente del Consiglio.

22.36 Con chi andresti in vacanza?

22.34 A chi lasceresti le chiavi di casa?

22.39 I sondaggi della Ipsos.

22.29 Giannini legge una dichiarazione di Berlusconi in cui elogia il redditometro. A dispetto di oggi, che attacca tale strumento.
22.26 Balocco invita a smetterla di parlare in maniera populistica di abolizione di Imu. Poi illustra la tassazione a cui è sottoposto un lavoratore:

Chiedo non di ridurre i costi del lavoro, ma di aumentare le buste paga.

22.25 Balocco boccia tutte le promesse elettorali di tutti i partiti.


22.22 La Finocchiaro rammenta che il Pd già da tempo vuole rimodulare l'Imu. Obiettivo è passare dalla tesse sul reddito a quelle sulla rendita.
22.19 Tutti, o quasi, vogliono abolire l'Imu.

22.18 Mario Monti, il rigore e la coerenza.

22.16 La Meloni rinfaccia a Monti di aver fatto la scelta più semplice: "Aumentare le tasse, finendo per tassare la povertà".
22.15 Casini: "Nell'ultimo anno l'aumento della pressione fiscale è stato minore di quello del debito pubblico".
22.14 Casini difende il rigore di Monti.
22.12 Casini sostiene che in Italia c'è una "gigantesca falsificazione della realtà" per cui il responsabile di tutti i problemi è Monti.
22.08 Luttwack attacca Monti: "Lui questo lo ha insegnato per trenta anni. Per ridurre il deficit serve un tecnocrate che non si ricandida, che non vuole diventare capo politico".
22.07 Parola al politologo Luttwack: "Chi ha ridotto il deficit aumentando le tasse ha strangolato l'economia".

22.02 Si passa a parlare di tasse. Il tema è introdotto da un servizio.
21.56 Pubblicità.
21.55 "Oggi siamo totalmente indipendenti dalla politica".
21.54 "Mussari non ha preso buonuscite. Le altre concesse sono state decise dal precedente consiglio di amministrazione".
21.53 Profumo ammette "errori del management e c'è da capire se anche da parte del consiglio di amministrazione".
21.51 "Il finanziamento fatto a Mps ha un rendimento molto alto, 9%."
21.51 "Mps ha solidità patrimoniale".
21.50 Intervista in diretta al Presidente Mps Profumo.

21.47 La Finocchiaro ammette le responsabilità del partito in generale ma non della direzione nazionale. Poi spiega che c'è da risolvere il nodo legato alle fondazioni. Inoltre auspica l'istituzione di una commissione che verifichi i livelli di diffusione dei derivati.

21.47 La Meloni sottolinea anche che "i Tremonti bond si restituivano cash".
21.46 La Meloni replica che i Tremonti bond erano più sistemici, cioè rivolti a tutte le banche.
21.42 Casini invita la Meloni a non usare questa vicenda per recuperare voti. Poi chiarisce che i Monti bond sono figli dei Tremonti bond (che avevano tassi di interessi più bassi) e comunque sono prestiti che lo Stato recupererà.

21.40 La Meloni tira in ballo l'Imu, il cui ammontare per la prima casa equivale proprio alla somma prestata dallo Stato al Mps.

21.37 Giannini chiarisce che il Pd, in particolare quello di Siena, c'entra nel caso Mps.
21.35 Giannini riassume la vicenda Mps.

21.34 Balocco quindi rivendica la salute della sua azienda. Merito non tanto della sua bravura, ma della sua prudenza.
21.32 E' Balocco a dar inizio al talk in studio. L'imprenditore evidenzia che le banche hanno elargito soldi in maniera troppo allegra negli scorsi anni.

21.26 Si parte con un servizio sulle banche.
21.23 L'imitazione del "nato sfinito" Antonio Ingroia.

21.16 Si inizia, con la satira di Maurizio Crozza.

21.12 Pubblicità.
21.10 La rete reale: la chiocciola.
21.09 Con un servizio si raccolgono le dichiarazioni dei non candidati: dalla Turco a Frattini, passando per Scajola e Adinolfi.

21.08 Floris presenta gli ospiti in studio.
21.07 Tra i temi del giorno il caso Mps.

21.06 Inizia l'anteprima.

Nuovo appuntamento con il talk show di Rai 3 condotto da Giovanni Floris, il quale (dopo Bersani e Monti) stasera nell'ultima parte della puntata intervista Antonio Ingroia, candidato premier di Rivoluzione Civile. In studio ospiti saranno il leader dell’UDC Pierferdinando Casini, Anna Finocchiaro del PD, la leader del Movimento Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, l’industriale del settore alimentare Alberto Balocco, il politologo americano Edward Luttwak e il vicedirettore di Repubblica Massimo Giannini.

Nel corso della diretta è previsto anche un intervento del presidente del Monte dei Paschi di Siena, Alessandro Profumo. Tra i tempi al centro della puntata le tasse e i salari.
Non mancheranno i sondaggi illustrati da Nando Pagnoncelli, presidente Ipsos, e la copertina satirica affidata come di consueto a Maurizio Crozza.

PolisBlog seguirà in tempo reale la puntata a partire dalle ore 21.05.

Per la cronaca segnaliamo che 7 giorni fa Ballarò è risultato il secondo programma più visto del prime time con cinque milioni 42 mila telespettatori e uno share del 18,18%. Meglio ha fatto solo la semifinale di Coppa Italia tra Juventus e Lazio su Rai 1.

Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013
Ballarò, la puntata del 29 gennaio 2013

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO