Mpa di Lombardo decide l'espulsione di metà dei suoi parlamentari e praticamente scompare dal continente


Raffaele Lombardo sta vedendo la sua creatura politica affondare al di là della Sicilia. Con una nota del partito sono stati espulsi 5 parlamentari compreso il sottosegretario Scotti per essersi allontanati dalla politica autonomista voluta dal leader siciliano. In pratica i 5 sono accusati di aver costituito una fronda interna all'Mpa a favore del Pdl e contro la linea autonoma dettata dal segretario.

Immediatamente Scotti e gli altri hanno deciso di lanciare un nuovo movimento autonomista meridionale che si chiamerà “Noi Sud”, fortemente legato al Pdl e in aperto contrasto con Lombardo, colpevole di una politica confusa e di un'apertura incondizionata al Pd, tradendo il mandato elettorale.

I motivi dietro questa divisione sono collegati logicamente al nuovo governo della regione Sicilia che vede il Pd appoggiare (ormai palesemente) dall'esterno il nuovo esecutivo di Lombardo, in un clamoroso ribaltone che vede uniti membri del Pdl e del Pd. Inoltre, forte di questo nuovo accordo e del contrasto con il Pdl, Lombardo ha incominciato in Parlamento ad astenersi su determinati provvedimenti del governo Berlusconi fino ad arrivare in qualche occasione anche a non votare la fiducia all'esecutivo.

In ottica regionali l'Mpa stava per aprire al centrosinistra in Calabria e candida Riccardo Villari (che ricordiamo per la vicenda della vigilanza Rai) in Campania. La fuoriuscita dei 5 però distrugge quasi completamente il partito al di fuori della Sicilia, relegandolo a movimento esclusivamente siciliano. Scotti si è affrettato a confermare il suo appoggio a Caldoro in Campania, così come Belcastro (deputato calabrese) a Scopelliti.

Si attendono contromosse dell'Mpa e già qualcuno anticipa la strategia futura di Lombardo: attirare nel partito i personaggi più discussi (e meno amati) del centrosinistra e cioè Bassolino, con il quale c'è già un'intesa ideale sui programmi e Loiero che Lombardo vorrebbe addirittura candidare per la riconferma in Calabria nel caso il Pd come sembra non volesse ricandidarlo.

  • shares
  • +1
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO