Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013 live su PolisBlog

Stasera alle 21.10 su La7 nuova puntata di Servizio Pubblico. Ecco ospiti e temi.

00.15 Diretta finita, di seguito trovate resoconto e gallery della puntata.

Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
00.11 Manifestazione contro Aldrovandi.

00.10 Formigli-Grasso.

00.10 L'ultimo cd di Battiato.

00.09 Grillo non convince Berlusconi.

00.08 La vendetta di Napolitano.

00.07 Miracolo berlusconiano.

00.06 Bersani oggi.

23.59 Pubblicità, poi le vignette di Vauro.
23.56 Per Santoro parte del Pd vuole allearsi con Berlusconi, compreso Renzi.
23.55 Il ministro Di Paola è il candidato alla Presidenza della Confcommercio. Una legge lo vieta, ma non essendo previste sanzioni, pare credibile.
23.52 Le previsioni per il 2013.

23.51 Puppato: "C'era un europarlamentare del Pdl a sostenere la manifestazione del sindacato di polizia a Ferrara".

23.48 La Puppato è preoccupata dall'arroganza assunta dal M5S. La De Girolamo spiega che anche Bersani lo impietosiva nell'immagine dell'incontro con i grillini.
23.46 La Puppato prende il caso Dell'Utri come quello esemplificativo per l'impresentabilità del Pdl.
23.45 Dell'Utri spiega che era a Santo Domingo, il giorno della sentenza, perché sarebbe potuto essere il suo ultimo giorno di libertà. Poi, citando Plutarco, spiega di non aver apprezzato la telefonata di Grasso.
23.43 "Io paura di un arresto? Solo di un arresto cardiaco".
23.42 Dell'Utri nega che la mafia abbia protetto Berlusconi. Poi: "Mangano ad Arcore ha lavorato benissimo".
23.40 Sandro Ruotolo (trombato alle elezioni regionali in Lazio con Ingroia) intervista Dell'Utri, recentemente condannato a 7 anni per concorso in esterno in associazione mafiosa.

23.34 Pubblicità.
23.33 Anche la De Girolamo contesta l'exploit del ricercatore che aveva bocciato i governi Berlusconi.
23.28 Sgarbi sbotta dopo che il ricercatore invita a parlare di cose serie:

Vuoi dire che parlare di un ragazzo morto non è serio?


Il ricercatore smentisce di aver fatto riferimento a questo episodio e accusa il critico d'arte di aver fatto una mossa scorretta strumentalizzando la morte di Aldrovandi.

23.27 Sgarbi: "Monti è il doppione di Napolitano, tanto vale che Napolitano faccia il premier".
23.24 Il ricercatore spiega che la situazione è drammatica ma ci si perde in narcisismi.
23.22 Interviene un ricercatore italiano che lavora in America.

23.22 Travaglio sul Pd: "Si sono giocati l'ottavo leader in 20 anni".
23.19 Per Travaglio Bersani è cocciuto, ma le risposte del M5S e di Napolitano sono le stesse e negative.

23.14 Rivediamo l'incontro tra Bersani e i rappresentanti grillini.

23.12 La Moretti confessa che si sente presa in giro perché tra 6 mesi i poliziotti condannati torneranno liberi:

Lo Stato ci è contro, non ci ha aiutato.

23.11 Travaglio contesta che i poliziotti condannati in definitiva non siano stati allontanati.
23.10 Sgarbi severo sulla Cancellieri: "Ha un'aria rispettabile, ma non è rispettabile. Mi ha detto: 'Non scioglierò mai il tuo comune. Il giorno dopo l'ha fatto'".
23.07 Secondo Santoro quei 20 poliziotti sono protetti da qualcuno. Sgarbi cita il caso marò per spiegare la delegittimazione del governo Monti.

23.05 De Girolamo smentisce che Berlusconi voglia fare il Presidente della Repubblica. Nè che abbia fatto il nome di Gianni Letta.
23.03 Puppato interpreta questo episodio come la conferma di un momento in cui si respira aria di dismissione in Italia.
23.00 Santoro sottolinea che i sindacalisti hanno risposto alla condanna del ministro Cancellieri facendo intendere che ormai il suo incarico è in scadenza e quindi mettendone in discussione la sua autorevolezza.
22.59 Per Santoro Manganelli, scomparso la scorsa settimana, ha riavvicinato l'istituzione della Polizia al Paese.
22.57 "Hanno detto che quella foto è ritoccata. Adesso basta. Stamattina li ho querelati".
22.56 La signora Moretti continua il racconto: "Quando il sindaco è stato accerchiato, non potevo non scendere. E ho fatto vedere la fotografia di mio figlio".
22.54 Il sindaco aveva invitato i poliziotti a non manifestare proprio a pochi passi dalla madre di Federico, ma loro hanno rifiutato perché "noi abbiamo il percorso".
22.53 La signora Moretti non crede che i poliziotti non sapessero che il Palazzo sotto il quale manifestavano fosse il suo posto di lavoro.
22.48 "Vorrei voltare pagina, a giugno scorso c'è stata la sentenza della Cassazione. E invece da un mese gira a Ferrara questo pulmino del sindacato".
22.47 In studio Patrizia Moretti, la mamma di Federico Aldrovandi. Commenta la manifestazione del sindacato della polizia in difesa degli agenti condannato per l'uccisione del giovane.

22.45 Quindi il comizio di Berlusconi.

22.44 Scilipoti acclamato.

22.41 Un servizio raccoglie le testimonianze dei manifestanti pro Pdl.

22.35 Pubblicità.
22.34 La Puppato contrappone al progetto dell'alta velocità per le merci il sistema dei trasporti per i pendolari.
22.32 La De Girolamo scopre stasera che Travaglio è contrario al Tav.
22.30 La Puppato osserva che gli italiani vogliono il cambiamento e che per questo motivo Bersani insiste nel no al Pdl:

Non abbiamo alcuna progettualità comune col Pdl.

22.27 La Puppato concorda con Sgarbi sul fatto che l'Italia ha grandi risorse, nella cultura e nel turismo, che non sfrutta.
22.22 Travaglio osserva che in tv fa il monologo esattamente come ogni giornalista ogni mattina sui quotidiani. Poi ricorda che negli ultimi anni ha dialogato con chiunque.
22.21 De Girolamo non condivide che Grasso abbia telefonato in diretta a Servizio Pubblico.
22.20 De Girolamo: "E' l'epoca dei monologhi".
22.18 Sgarbi filosofeggia su Grasso che ha fretta del confronto con Travaglio: "Tutti noi aspettiamo 6 anni, tu vuoi essere assolto dopo 6 ore?". Poi scherza:
"Chi odia Travaglio più di Grasso? Napolitano. Se potesse se lo mangerebbe vivo".
22.16 Sgarbi nota che Grasso non è mai stato indagato né messo in discussione dalla Csm.
22.16 Sgarbi: "Travaglio è un monologante, afferma una verità senza che la controparte possa reagire, ma dentro di lui c'è un pubblico ministero che pone domande".
22.13 Travaglio ribadisce l'invito a Grasso al confronto in campo neutro, perfino dalla Parodi.
22.09 "Perché non ammette di avere sbagliato e non viene qui a confrontarsi?" Travaglio infine tira in ballo la nota questione del concorso per la procura nazionale antimafia. Per Travaglio Grasso doveva ritirarsi da quel concorso in qualche modo truccato contro Caselli.
22.09 "Perché in tre mesi non gli ha chiesto della trattativa stato-mafia?"
22.08 Poi passa al caso Giuffè, con il pentito 'nascosto' ai colleghi magistrati.
22.06 Travaglio cita testimoni che sarebbe pronti a ripetere dichiarazioni qualora Grasso lo querelasse.
22.03 Travaglio definisce "bugiardo" Grasso. E elenca le bugie, partendo dal mancato visto concesso al ricorso in appello nel processo Andreotti.

22.01 Travaglio ripete le stesse cose scritte due giorni fa su Il fatto quotidiano, richiamando la conoscenza di Grasso con Dell'Utri.
21.57 L'intervento di Marco Travaglio. Che si rivolge direttamente a Grasso, "favorito da Berlusconi".

21.54 Pubblicità, poi Travaglio.
21.50 Sgarbi propone Riccardo Muti come Presidente della Repubblica.
21.49 Per Sgarbi esiste un nome che possa mettere d'accordo tutti per la presidenza della Repubblica.
21.47 De Girolamo accusa Bersani di preoccuparsi più degli interessi del suo partito piuttosto che di quelli dell'Italia.

21.45 Santoro fa notare ai 5 stelle: "Se Napolitano non dà l'incarico perché non ha i numeri, non può darla ai grillini".
21.43 Un servizio raccoglie le dichiarazioni dei parlamentari grillini.
21.40 Cacciari obietta: "Non è col sistema elettorali che superi la crisi dei partiti". Poi si indigna perché rinfaccia al Parlamento di non aver fatto la riforma elettorale in questi anni:

Volete Grillo al 50%?


21.38 Puppato individua la causa della situazione di stasi nella legge elettorale.

21.37 Il filosofo: "Sono 20 anni che le crisi vengono risolte dal Presidente della Repubblica. La svolta presidenzialistica è nei fatti".
21.36 Per Cacciari è il momento di capire se è il turno del governo del Presidente, che però non sia tecnico.
21.35 Il talk inizia da Cacciari.

21.33 Il servizio di apertura si chiude con il comizio di Berlusconi.
21.29 Verdini esclude inciuci. Violante non risponde.
21.26 Si parte con le dichiarazioni di Bersani su Grillo rimproverato di insultare soltanto.

21.25 Santoro chiude ribadendo l'invito al M5S a parlare col Pd e a proporre un nome per il nuovo Premier: "Liberaci dai catechismi, dona l'anima al diavolo, fai una cosa proibita, hai ancora 12 ore. Fai le cose che non si possono fare".

21.22 "Cosa sarebbe accaduto se ai tempi di Vieni via con me io mi fossi intromesso per dire a 'Saviano, vieni a fare il confronto qui con Maroni'? E' una conferma della nostra qualità e delle nostre capacità. Lasciamo da parte queste comparse irrilevanti. Sia Bersani sia Grasso in questo studio non vogliono metterci piede perché l'hanno decretato come nemico. Un po' come faceva Berlusconi. Questo atteggiamento è servito a Bersani? Tra tutti coloro che ci seguono e che leggono Travaglio tanti hanno votato 5 Stelle. Dialogare con questa platea significava dialogare con quelli che hanno votato i 5 stelle".
21.21 "E' successa una cosa strana. Alle 7.30 il Presidente del Senato manda la conferma scritta ad una trasmissione altra. Poi i telefoni si staccano e nessuno si fa più rintracciare. (...) Dopo molti tentativi, mi fanno parlare con una segretaria che mi fa presente che dal venerdì alla domenica non sarebbe stato a Roma. Il giorno dopo vado a Roma e lì c'è anche Manganelli. A Roma".
21.19 Santoro passa al caso Travaglio-Grasso. E spiega che una figura prestigiosa deve accettare perfino "l'eccesso di critiche".
21.18 Santoro osserva che il M5S potrebbe indicare al Pd il nome del nuovo presidente del consiglio.
"E invece non si può fare quello che continua a dire Grillo e cioè che senza un governo si possano fare delle leggi importanti".
21.17 Sulle note di Vasco Rossi entra Michele Santoro.

Questa sera alle 21.15 su La7 torna l'appuntamento con Servizio Pubblico, il talk show condotto da Michele Santoro. Ospiti della puntata di stasera - che PolisBlog seguirà in tempo reale come di consueto - sono Laura Puppato del Pd, Nunzia de Girolamo del Pdl, il critico d'arte Vittorio Sgarbi e il filosofo Massimo Cacciari. Il titolo scelto è Ancora qua. A discutere di attualità politica, economia e temi sociali ci saranno anche Marco Travaglio, il quale risponderà anche alle parole del presidente del Senato Pietro Grasso, pronunciate lunedì sera a Piazzapulita, Giulia Innocenzi, Gianni Dragoni e Monica Giandotti.
In chiusura le immancabili vignette satiriche di Vauro.
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013

Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013

Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013
Servizio Pubblico, puntata 28 marzo 2013

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO