Carlo Trigilia, chi è il Ministro per la Coesione Territoriale

Sociologo e docente all'Università di Firenze


Tra i nomi meno conosciuti del nuovo governo, Carlo Trigilia eredita da Fabrizio Barca il ruolo di titolare della Coesione Territoriale.

Nato a Siracusa nel 1951, è sociologo e insegna sociologia economica nella Facoltà di Scienze Politiche "Cesare Alfieri" dell'Università di Firenze, dove è preside del corso di laurea Analisi e politiche dello sviluppo locale e regionale. In precedenza ha insegnato nelle Università di Palermo e di Trento ed è stato "Lauro De Bosis professor" presso la Harvard University.

Autore di numerose pubblicazioni, nel 2012 ha scritto per Il Mulino il libro "Non c'è Nord senza Sud. Perché la crescita dell'Italia si decide nel Mezzogiorno", testo in cui ribadisce la necessità che lo sviluppo italiano non vada a "due velocità", e che la crescita si autosostenga. Questo libro, molto apprezzato in ambienti politici di centrosinistra, è probabilmente stato alla base della scelta di Letta di chiamarlo alla Coesione Territoriale.

Simpatizzante del Pd, fa parte della Fondazione Italianieuropei, presieduta da Massimo D'Alema e Giuliano Amato.

Foto Quirinale.it

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO