Graziano Delrio, chi è il Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie

Renziano, sindaco di Reggio Emilia e presidente Anci


Tra i nomi "sicuri" nella lista dei ministri del nuovo governo, in tutte le previsioni figurava Graziano Delrio, nome emergente del Partito Democratico e fedelissimo di Matteo Renzi (e le due cose sono sicuramente collegate, come lo è l'entusiasmo con cui il sindaco di Firenze ha sponsorizzato la nascita dell'esecutivo). Presidente dell'Anci, l'associazione che riunisce i sindaci italiani, si occuperà di affari regionali e autonomie.

Nato a Reggio Emilia nel 1960, è medico endocrinologo ed è stato docente presso l'Università di Modena e Reggio Emilia. Attivo in politica dalla fine degli anni '90, ha fondato l'Associazione Giorgio La Pira e nel 1999 è entrato nel consiglio comunale della sua città nelle fila del PPI. L'anno dopo diventa consigliere regionale e nel 2001 aderisce alla Margherita.

Nel 2004 si candida a sindaco di Reggio Emilia e viene eletto al primo turno, primo sindaco della città a non provenire dal PCI. Aderisce alla corrente di Matteo Renzi, di cui è considerato uno dei più stretti collaboratori. Nel 2011 succede a Sergio Chiamparino come presidente dell'Anci, dopo un ballottaggio con il primo cittadino di Bari Michele Emiliano.

Cattolico, sposato e con nove figli, probabilmente ora lascerà il ruolo di presidente dell'Anci, e c'è chi giura che sarà proprio Matteo Renzi a prendere il suo posto.

Foto Grazianodelrio.it

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO