Andrea Orlando, chi è il Ministro dell'Ambiente


Andrea Orlando è il nuovo Ministro dell'Ambiente. Spezino di nascita. Come molti altri esponenti del nuovo governo fa parte della Fondazione Italianieuropei. Nel 2008 è nominato da Walter Veltroni portavoce nazionale del Partito Democratico e diventa onorevole alla Camera dei Deputati dove è stato membro della commissione Bilancio della Camera e componente della Commissione parlamentare Antimafia. Nel gennaio 2011 Bersani lo nomina commissario del PD di Napoli. Difficile dire quale sarà l'impostazione che darà alle politiche ambientali per ora.

Sebbene sia considerato uno dei giovani del Pd, ha svolto "un lungo apprendistato di partito". Ha militato, infatti, nella FGCI e nel PCI. Nel 2000, entra a far parte della segreteria regionale come responsabile degli enti locali dei DS e nel 2001 diventa segretario provinciale; poi, nel 2003, è chiamato alla Direzione nazionale del partito da Piero Fassino, prima con il ruolo di viceresponsabile dell'organizzazione, poi come responsabile degli enti locali (2005) e ancora, nel 2006, come responsabile dell'organizzazione entra a far parte della segreteria nazionale del partito. Allo scioglimento dei DS, nel congresso dell'aprile del 2007, segue la linea della maggioranza del partito e del segretario e confluisce quindi nel Partito Democratico, diventandone il responsabile dell'organizzazione.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO