Caso Quirico, il direttore Calabresi: "grazie a tutti, ora cautela e silenzio"

Scritto da: -

Il report di guerra è riuscito a mettersi in contatto con la moglie. Si trova a Qusayr: teatro di scontri tra ribelli e forze lealiste.

Il direttore de La Stampa: “ora cautela e silenzio”

A seguito della notizia, confermata anche dal Ministro degli Esteri Emma Bonino, che vuole il giornalista de La Stampa Domenico Quirico vivo, in Siria, dopo ben 57 giorni di silenzio, il direttore del quotidiano torinese Mario Calabresi ha inviato tutti i colleghi a mantenere un basso profilo e a continuare a rispettare il silenzio affinchè il lavoro della Farnesina non incontri intoppi di varia natura e proceda spedito verso l’unico obiettivo accettabile: il ritorno a casa del giornalista.

Un appello simile è arrivato anche dal Ministero degli Esteri e da quello della Difesa: la riservatezza è fondamentale, in questa fase, ad una risoluzione positiva di questa vicenda.

(Andrea Spinelli Barrile)

Domenico Quirico: è vivo il giornalista della Stampa scomparso in Siria

Domenico Quirico, il giornalista della Stampa scomparso in Siria il 9 aprile è vivo. A dare la notizia è il ministro degli Esteri Emma Bonino: “C’è stata una breve telefonata, stiamo cercando di verificare”. Notizia confermata anche dal direttore della Stampa, Calabresi, su Twitter.

Il reporter è riuscito a mettersi in contatto dalla zona di Qusayr, in Siria, teatro di scontri tra i ribelli e le forze lealiste che ne hanno ripreso il possesso ieri. Quirico è riuscito a chiamare la moglie in Italia con una brevissima comunicazione, il tempo solo di farle sapere - come conferma Calabresi - di stare bene.

L’Unità di Crisi della Farnesina si è messa in moto per provare a individuare l’esatto luogo in cui l’inviato di guerra si trova. Operazioni rese più complicate, ovviamente, dal fatto che l’area al momento è teatro di scontri. Difficile individuare il punto esatto in cui Quirico si trova, ancora più difficile mettere in piedi una missione per portarlo al salvo. Questo il comunicato stampa del ministro degli Esteri:

La Farnesina conferma l’avvenuto contatto, nella giornata di oggi, fra il giornalista della Stampa Domenico Quirico ed i suoi familiari. Il Ministro degli Esteri, in costante raccordo con tutte le strutture dello Stato interessate, continua a seguire con massima priorità tutti gli sviluppi della vicenda, mantenendo i contatti con i familiari del giornalista e con il quotidiano “La Stampa”. In questa fase particolarmente delicata si fa appello al senso di responsabilità degli organi di informazione nel divulgare notizie provenienti da fonti non verificate e nel mantenere la linea di riserbo necessaria per favorire l’esito positivo del caso.

Solo pochi giorni fa le figlie avevano lanciato un video appello, chiedendo a chiunque disponesse di informazioni di far sapere qualcosa. Oggi la bella notizia, ma adesso si tratta di tirarlo fuori da Qusayr, mediare tra le varie fazioni e fare pressioni sul regime siriano.

Vota l'articolo:
3.40 su 5.00 basato su 10 voti.