Governo Letta

Il 24 aprile 2013 Giorgio Napolitano ha affidato l'incarico per la formazione del Governo ad Enrico Letta, il quale, dopo brevi consultazioni, ha sciolto la riserva il 27 aprile 2013, comunicando la lista dei Ministri e gli altri incarichi.

Ecco la composizione del suo Governo.

Filippo Patroni Griffi sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri

vicepresidente del Consiglio dei ministri e Ministro dell'Interno: Angelino Alfano


MINISTRI SENZA PORTAFOGLIO

Enzo Moavero Milanesi (Affari europei)
Graziano Delrio (Affari regionali e autonomie)
Carlo Trigilia (Coesione territoriale)
Dario Franceschini (Rapporti col parlamento)
Gaetano Quagliariello (Riforme Costituzionali)
Cecile Kyenge (Ministro dell'integrazione)
Josefa Idem (Sport)
Giampiero D'Alia (Pubblica Amministrazione)

MINISTRI CON PORTAFOGLIO

Ministro degli Esteri: Emma Bonino
Ministro della Giustizia: Annamaria Cancellieri
Ministro della Difesa: Mario Mauro
Ministro dell'Economia e Finanze: Fabrizio Saccomanni Economia e Finanze
Ministro dello Sviluppo economico: Flavio Zanonato
Infrastrutture e trasporti: Maurizio Lupi
Ministro dell'Agricoltura: Nunzia De Girolamo
Ministro dell'Ambiente: Andrea Orlando
Ministro del Lavoro: Enrico Giovannini
Istruzione Maria Chiara Carrozza
Ministro per i Beni e attività culturali e del Turismo: Massimo Bray
Ministro della Salute: Beatrice Lorenzin

Il governo Letta ha giurato il 29 aprile 2013 (ecco il video del giuramento).

Il giorno del giuramento è stato funestato dalla notizia di una sparatoria proprio davanti a Palazzo Chigi.

E' seguita la prima riunione del Consiglio dei Ministri, durante la quale non si è deciso nulla di significativo ma si sono semplicemente espletate le tradizionali nomine di rito.

Napolitano, messaggio alle Camere: "Massimo rigore in Aula, rispettare le urgenze del dl"

Napolitano alle Camere auspica un lavoro rigoroso sugli emendamenti al milleproroghe e bacchetta parlamentari e governo Continua...

Alma Shalabayeva torna in Italia: "Sono felice, grazie al ministro Bonino. Ho temuto per la vita di mia figlia"

Alma Shalabayeva a Roma in tarda mattinata: potrebbe essere convocata in procura i primi di gennaio Continua...

Salva Roma, il Governo rinuncia alla conversione in legge dopo le perplessità di Napolitano

La decisione è stata presa dopo il colloquio tra il Premier Letta e il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Continua...

Letta a Camaiore: “basta fronzoli e retorica, è l’unica ricetta per uscire dalla crisi”

Enrico Letta tornare a parlare della crisi e delle possibili soluzioni per uscirne in occasione del suo omaggio... Continua...

Voto di fiducia: è arrivato il sì della Camera (sul "salva Roma") e del Senato (Stabilità)

Oggi, lunedì 23 dicembre 2013, il Senato ha votato la fiducia al governo Letta sulla Legge di Stabilità e la Camera... Continua...

Gli affitti d'oro, le norme e gli emendamenti: cos'è successo?

La possibilità di recedere dagli affitti d'oro viene approvata e cancellata in un vortice di norme ed emendamenti da... Continua...

Enrico Letta: "Napolitano ha salvato l'Italia. Io non sarò mai un primo ministro tecnico"

Oggi, lunedì 23 dicembre 2013, il Presidente del Consiglio Enrico Letta ha tenuto la conferenza stampa di fine anno... Continua...

Salva Roma: il governo pone la fiducia. Marcia indietro sulle slot machine

Il governo prova a rimediare alla figuraccia fatta. Ma è una corsa contro il tempo. Continua...

Legge di Stabilità 2013, approvati Ddl bilancio e nota di variazione. Lunedì il voto in Senato

Lunedì 23 dicembre 2013 il Senato volta legge di Stabilità già approvata alla Camera con Ddl sul bilancio di... Continua...

Pd, votato emendamento sulle slot machine. Renzi: "Una cosa inaccettabile"

Nel decreto "salva-Roma" c'è un emendamento a favore del Ncd a favore delle slot machine. Il Pd lo ha votato, Matteo... Continua...