Amministrative 2011: a Napoli Fli perde pezzi, Rivellini torna verso il Pdl


La politica è già una cosa abbastanza complicata a livello nazionale. Ma a Napoli sembra davvero un groviglio. Dopo il caos delle primarie del centrosinistra, il loro annullamento e la scelta del candidato (Mario Morcone), il fronte anti Pdl si è diviso con la discesa in campo di Luigi De Magistris per l'Idv. Il Pdl ha lanciato Gianni Lettieri e il Terzo Polo sembrava compatto su Raimondo Pasquino.

Invece, tanto per rimescolare un poco le carte, l'eurodeputato Enzo Rivellini, fino a pochi giorni fa coordinatore di Fli Campania, ha deciso che il Nuovo Polo per l'Italia finirebbe per agevolare la sinistra e che quindi Fli deve sostenere fin da subito Lettieri. La immediata conseguenza, a quanto sembra, sarà il ritorno all'ovile di Rivellini e di altri fuoriusciti del Pdl:

Rivellini, europarlamentare capace nel 2009 di raggranellare quasi 110mila preferenze, se ne va sbattendo la porta fragorosamente “dopo aver ascoltato le dichiarazioni di Italo Bocchino a Radio 24 (che gli ha dato del “confuso”, ndr) e dopo un colloquio telefonico con Gianfranco Fini per “togliere dall’imbarazzo Fini e Bocchino, visto il loro assordante silenzio sulle questioni da noi poste in questi giorni”.

Per evitare il muro contro muro Italo Bocchino ha già scelto il nuovo coordinatore di Futuro e libertà... ringraziando l’onorevole Crescenzio Rivellini per il lavoro svolto e, auspicando che la sua pausa di riflessione favorisca l’unità di Fli in Campania, è stata ufficializza la nomina di Luigi Muro.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO