Le pagelle del lunedì

Guido Bertolaso: pace e guerra. Voto + 8. Si apre uno spiraglio nel caos dell’emergenza rifiuti napoletana. Bertolaso sigla la tregua con i sindaci: da martedì mattina i tecnici nella cava di Chiaiano per compiere le indagini tecniche alle quali è subordinata la realizzazione della discarica. Vince, per ora, la linea del governo. I cittadini e i comitati di protesta si sono sempre detti contrari anche alla possibilità di permettere l’effettuazione dei carotaggi. Rifiutata la richiesta dei comitati dell’allontanamento delle forze dell’ordine. La tregua è appesa a un filo. Saranno ore ad alta tensione. Anche questa è Italia.

Alessandra Mussolini: incendiaria. Voto – 9. La Mussolini ha approfittato del caos di Chiaiano per “farsi vedere e sentire”. Lei giura che voleva placare gli animi. Si sa che dove passa la Mussolini, tutto torna “tranquillo”. Nel senso che la deputata eletta nelle file del Pdl sembra fatta apposta per gettare sempre e ovunque benzina sul fuoco. Quella dichiarazione “Io sto dalla parte della gente” dice tutto. E’ il classico messaggio di chi sceglie una parte della barricata per fomentare la rivolta. E per ritagliarsi uno spicchio di visibilità. E’ gara aperta per il gran premio del populismo e della demagogia. Vergogna!

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO