Nichi Vendola "raddrizza" la linea della sinistra

Non è una novità. Ma detta da Nichi Vendola è una novità di non poca rilevanza politica. Dice il leader di Sel in una intervista pubblicata sul sito internet del Sole 24 Ore: "Il centrosinistra non può più aspettare che arrivi la spallata a Berlusconi. Dobbiamo sentirci impegnati nella costruzione di un'alternativa credibile a Berlusconi, in tutta Italia".

"Il paradosso - aggiunge Vendola - è che tutti vedono il cappio berlusconiano, ma nessuno è ancora capace di vedere le mani che da quel cappio possono liberare l'Italia dal berlusconismo''.

Ad ogni modo, sottolinea il leader di Sel, "in questa campagna elettorale avverto un bel fermento, soprattutto a Milano e una buona aria a Torino. A Milano la sinistra esce da un lungo stato depressivo e ritrova un discorso politico forte come quello di Pisapia e Torino si conferma uno dei laboratori urbani più moderni d'Europa".

Parole al vento? Chissà che ne dice Bersani. Scontato che il Terzo polo faccia orecchie da mercante.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO