Esteri: video di Gheddafi vivo diffuso dalla tv libica

Gheddafi non è morto. Forse. La sua ultima, istrionica, apparizione pubblica risaliva alla fine di aprile. Da allora più nulla. Nessuna immagine video, nessuna foto. Dopo i pesanti bombardamenti della Nato del 30 aprile sulla caserma-residenza di Bab al Azizia, aveva iniziato a diffondersi il sospetto che Gheddafi fosse morto. Ancora stamattina, sulle edizioni cartacee dei principali quotidiani, si dava per probabile l’eventualità che il dittatore potesse essere morto o gravemente ferito.

Tutto azzerato dalle immagini diffuse ieri dalla tv di Stato libica. Come riferisce la Reuters, le telecamere hanno mostrato un video di Gheddafi, apparentemente in buone condizioni di salute, mentre incontra alcuni ufficiali in un albergo di Tripoli. Costume di scena d’ordinanza (occhialoni scuri, cappello nero e abito marrone con ampi drappeggi), il colonnello ha nominato pubblicamente i rappresentanti delle tribù libiche.

Una cerimonia di investitura il cui vero scopo era mostrare al mondo che Gheddafi è ancora vivo ed è scampato ai bombardamenti che ne hanno ucciso il figlio più giovane.

La prova che non sono immagini di repertorio sarebbe fornita da uno schermo alle spalle del dittatore. Sullo schermo scorrono immagini di un programma televisivo della tv di Stato libica; una zoomata dell’operatore mostra la data di mercoledì in un angolo dello schermo.

Potrebbe essere un fotomontaggio? Forse. Alcuni inviati della Reuters che si trovavano nello stesso albergo hanno confermato che alcune ali della struttura erano interdette al pubblico, ma riferiscono di non aver visto Gheddafi.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO