La macchina del fango e l'elettorato PdL: quando urlare premia

moratti berlusconi elettorato pdl

La vicenda delle accuse rivolte a Giuliano Pisapia da Letizia Moratti durante il confronto su Sky ha totalmente deformato una campagna elettorale per le amministrative che a Milano fino a quel momento, procedeva abbastanza tranquilla: Lassini a parte, si parlava di quello di cui è giusto parlare, di contenuti con una spruzzata di propaganda.

Poi però Letizia Moratti ha voluto azionare la macchina del fango: e il pallino del gioco, le attenzioni di tutti si sono spostate in quella frase, con cui abbiamo riempito prime pagine e home page. Letizia Moratti ha preso in prestito la stessa strategia di Silvio Berlusconi, per quale motivo? Perché è una strategia che paga.

È una strategia che funziona, quella del fango, della calunnia, dell'indimostrabile, del si dice: ci si demoliscono in tanti. È il metodo Boffo, poi diventato metodo Fini, ne avevo scritto qualche tempo fa. Ma che ci dice anche molto su come gli stessi quadri PdL considerino il loro elettorato...

Come emerge l'elettore di cui il PdL vuole il voto da questi ultimi giorni di propaganda macchinofanghista? Per me, tanto bene non esce: ne esce come un pettegolo che si fa influenzare dalle più insensate ottusità. Ne esce come un esserino influenzabile, terrorizzato da comunisti immaginari, da storie di quaranta anni fa, dal nulla totale.

Il pasticcio della Moratti è nato solo perché si è espressa male: le abbiamo fatto tutti il mazzo, glielo ha fatto anche il PdL solo ed esclusivamente perché durante il confronto su Sky si è espressa male. Il concetto l'ha ribadito poi: l'idea quella è, solo che l'ha detta talmente male, che non si poteva ignorare.

Lo scriveva ieri Luca Landoni per esempio: non è che si sia tirata indietro. Ha solo precisato le sue chiacchiere sul nulla, e tutti a darle retta e ad aprirci la prima pagina stamattina. Anzi: ora col placet di Berlusconi, questa sarà l'ultima immagine che ricorderemo della campagna elettorale delle elezioni comunali milanesi 2011.

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO