Risultati definitivi elezioni comunali Napoli 2011: terremoto De Magistris e secondo turno apertissimo


Dovremmo aprire con le lodi all'unico candidato di centrodestra che ha vinto il primo turno in una grande città, favorito dagli scandali della vergognosa amministrazione Bassolino/Iervolino, ma la vera notizia qui è un'altra, e si chiama Luigi De Magistris.

Il candidato dell'Idv ha letteralmente distrutto la concorrenza di un Pd in disarmo e ha staccato di oltre 8 punti (27 a 19) Mario Morcone, presentato da Pd e Sel. E la cosa non stupisce. La cittadinanza ne ha abbastanza dell'emergenza rifiuti e evidentemente non si fida più dei partiti tradizionali, Pdl compreso, ma cerca quella scossa che (forse) il solo De Magistris può dare.

L'uomo del governo, Gianni Lettieri, chiude sul 38% e ora dovrà temere un secondo turno in cui rischia di trovarsi tutti contro. Probabile infatti che i voti di Morcone, ma anche buona parte di quelli di Luigi Pasquino (Terzo polo) convoglino sul candidato dipietrista. Pasquino merita una menzione per aver raccolto il miglior risultato della nuova formazione politica, sfiorando il 10%. Il suo elettorato tuttavia è molto eterogeneo e se dovesse dare un'indicazione di voto per il secondo turno non è detto che vi si conformi.

Disastroso il risultato degli altri. 5 Stelle in controtendenza, relegato poco sopra l'1% e un Clemente Mastella davvero deludente chiude con un risicato 2,16.

Ultimo dato interessante, il fortissimo voto disgiunto guadagnato da De Magistris, che prende 10 punti in più delle liste che lo appoggiano. Un dato su cui riflettere, e che potrebbe portare a una clmorosa sorpresa al secondo turno.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO