Analisi del duello Lega-Pdl in Lombardia: i casi Gallarate e Desio

Le ultime elezioni amministrative comunali sono state caratterizzate tra le altre cose dalla corsa solitaria della Lega Nord in molti comuni anche di una certa grandezza nell'hinterland. Se infatti a Milano e Varese il Carroccio sosteneva lo stesso candidato del Pdl, in molti centri di provincia ha voluto saggiare la sua forza individuale sfidando i dirimpettai del centrodestra. Vediamo com'è andata.

Gallarate. Questo comune in provincia di Varese può essere definito il vero laboratorio politico della manovra di Umberto Bossi, ma l'esito è stato drammaticamente negativo dal punto di vista dei padani. In una corsa mozzafiato a tre cavalli, il candidato di centrosinistra Massimo Bossi (curioso nome, no?) si impone col 33%, mentre la consigliera Rai in quota Lega Giovanna Bianchi perde di soli 160 voti rispetto al pidiellino Guenzani, che parte favoritissimo al ballottaggio.

Desio. Nella Brianza profonda la Lega sconfigge il Pdl per due punti percentuali (Arienti-Garbo 20-18), ma sono molti di più se si considera che il candidato Pdl era sostenuto anche dall'Udc. Sarà ballottaggio con Corti (centrosinistra, 37%).

Busto Arsizio in controtendenza. Centrodestra unito e vincitore al primo turno con Farioli al 52% (Pdl 30-Lega 22). Chiudiamo con Arcore, che suscita sempre un certa curiosità essendovi la residenza di Berlusconi. Qui vince il centrosinistra, che batte di 6 punti (46-40) il candidato unitario Lega-Pdl. Ballottaggio che si annuncia tiratissimo.

In definitiva la Lega ha cantato vittoria perché aumenta considerevolmente il numero dei suoi sindaci, ma in realtà non ha molto da ridere. La sconfitta di Gallarate brucia e l'esito del test individuale è come minimo agrodolce e contraddittorio. Si impone un momento di riflessione riguardo all'opportunità di andare da soli finché al governo centrale si rimane alleati col Pdl. L'elettorato moderato di centrodestra sembra infatti non aver capito la divisione "amministrativa" ma se in futuro la situazione dovesse essere più chiara (leggi fine del duopolio di governo) le cose potrebbero cambiare decisamente.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO