Ballottaggio Varese: il centrodestra unito sfiora il successo al primo turno, ma perde consensi rispetto al 2006



Al comune di Varese il centrodestra si è presentato unito, secondo la dottrina-Bossi di correre da soli solo nei centri non capoluogo. Il risultato è stato migliore di altri posti, ma senza conquistare l'ambito successo al primo turno.

Attilio Fontana ha infatti ottenuto il 49,36%, equamente suddiviso tra Pdl e Lega. Rivale del sindaco uscente al ballottaggio sarà Luisa Oprandi, che si è attestata poco sopra il 30%. Pd pigliatutto a sinistra, con un rotondo 20%, nettamente oltre gli alleati Sel (4,1) e Idv (2,7).

Come si vede è quasi impossibile che la Oprandi scavalchi Fontana al secondo turno, anche se prendesse l'intera doti di voti del terzopolista Morello (6,9%) e del grillino Cammarata (3,2%, non male).

Ci sono poi un po' di voti dispersi tra varie liste civiche, tra le quali segnaliamo quella di Alessio Nicoletti (3,16%).

In chiusura è importante notare che pur tenendo in una delle sue storiche roccaforti, il centrodestra patisce un calo deciso rispetto alle amministrative del 2006, quando lo stesso Fontana riportò il 57,8%, vincendo in carrozza.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO