Satira: non spariamo “castate”

Clamoroso ad Arcore: nel giardino di Villa San Martino è stata ritrovata la carcassa dell'auto che Pisapia voleva rubare alla fine degli anni '70. All'interno c'era biancheria intima della Santanchè e un prontuario medico-estetico dal titolo 'La Boccassini e la ricrescita dei capelli dopo la chemio'. Sul volante sono state rinvenute le impronte digitali di Fede e Mora. Indagano i servizi. ChevroLetta

Volendo, era plausibile immaginare che l'attacco frontale ai magistrati sarebbe stato un boomerang. Ora magari dal Pdl inizieranno a dire che non si perseguono abbastanza i furti d'auto, che ci vuole il pugno di ferro e bisogna allungare i tempi di prescrizione per i ladri di vetture. Bocca(La)ssini

Adesso sarebbe il momento giusto per il Cav di tirar fuori la sua fantomatica fidanziata (magari senza farle perdere troppi giorni di scuola prima dell'esame di maturità) e di spiegare che lui non fa bunga bunga perché è un uomo serio, sentimentalmente impegnato e fedele. Compagna elettorale

Ecco svelati da fonte anonima alcuni punti della parte segreta del programma che Pisapia ha intenzione di applicare se vincerà a Milano: statua di Lenin di 12 metri issata al centro di Piazza Duomo; rimozione della celebre Madonnina e sostituzione con l'effigie di Krusciov che impugna una scarpa 2 metri per 4; abolizione della sontuosa Prima della Scala e sostituzione con un festival retrospettivo sui Cccp e i Csi; autocostruzione di un insediamento rom in Galleria Vittorio Emanuele; trasformazione di Milano 2 in quartiere di edilizia popolare a canone concordato; smantellamento della Dimora Olgettina per far posto a una gigantesca moschea con otto minareti (“si deve vedere dallo spazio come la muraglia cinese”, avrebbe detto ai suoi il candidato del centrosinistra). Ce la farà Pisapia? Sarebbe sbagliato dare già per vinta la sfida. Non dire quattro se non ce l'hai nel co-sacco

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO