Vai in pensione nel 2050? Avrai mille euro al mese

inps pensioni domani dati censisSi mette veramente male, uno non ci pensa mai perché se no si fa prendere dalla rabbia, pensa a lavorare, tira avanti. Ma poco fa finisco sul Riformista, dove in un pezzo si analizzano i dati del Censis sulle pensioni di domani. Si mette malissimo. Chi oggi ha tra 25 e 34 anni e andrà in pensione verso il 2050, avrà maturato in media circa mille euro di pensione. Avete letto bene.

Il 42% dei lavoratori dipendenti fra i 25 e i 34 anni di oggi andrà in pensione intorno al 2050 con meno di mille euro al mese. Attualmente i dipendenti in questa fascia di età, che guadagnano una cifra inferiore a mille euro, sono il 31,9%. Ciò significa che molti si troveranno ad avere dalla pensione pubblica un reddito addirittura più basso di quello che avevano a inizio carriera. E la previsione riguarda i più fortunati, cioè i 4 milioni di giovani oggi ben inseriti nel mercato del lavoro con contratti standard

Mille. Euro. Nel 2050. Aggiunge il Corriere

Oggi sono due terzi, domani sarà solo la metà. E' il rapporto tra il primo assegno previdenziale del neopensionato e il suo ultimo stipendio: una percentuale destinata a scendere pesantemente nel corso degli anni e ad essere solo parzialmente sostituita dalle (eventuali e naturalmente a pagamento) polizze integrative. Le stime, decennio per decennio, sono riportate in un nuovo studio nato dalla collaborazione tra Censis e Unipol. Il dipendente privato che è andato in pensione nel 2008 - per esempio - ha incassato una pensione che vale il 68,7% dell'ultima retribuzione. Suo figlio, invece, quando lascerà il lavoro nel 2040 prenderà solo il 52,4% dell'ultimo stipendio

Per gli autonomi, è ancora peggio.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO