Satira: scampagnata elettorale

Silvio Berlusconi presenta il programma del Pdl e prende in giro i giornalisti che avevano parlato di un suo presunto problema di salute: “Ho fatto tardi per soccorrere due cronisti che hanno avuto un malore sotto la mia abitazione”. Poi accenna il gesto dell’ombrello. Forse l’ombrello, nei piani del Cavaliere, è l’espediente segreto per permettere all’Italia di rialzarsi a prendere il volo, come da slogan elettorale. Mary Poppins.

Daniela Santanché dapprima si imbufalisce, durante Anno Zero, con il giornalista che ricorda la sua vicinanza al “Billionaire” di Briatore, poi rilascia una pregiata intervista a Klaus Davi per YouTube in cui dice: “Veltroni mi fa ribrezzo come uomo e come politico”. Quindi aggiunge: “Io non l’ho mai data per fare carriera”. Probabilmente sono due assunti che la accomunano in pieno a Rosy Bindi. Più santa, che anchè. (e il video su you tube non è commentabile).

Walter Veltroni da Perugia promette: “Torneranno i favolosi anni ‘60”. Il segretario del Pd probabilmente pensa ai fasti del centrosinistra fanfaniano, ma intanto il primo a gioire dell’affermazione è il rinnegato De Mita: “Dunque io avrò 40-45 anni di meno – esclama il vate di Nusco – e allora perché Walter non mi candida tra i giovani insieme alla Madia e a Colaninno?”. Intanto, per raggiungere l’obiettivo, Wonder Walter si sta attrezzando con una seduta spiritica in cui saranno evocati John e Bob Kennedy. Otelma.

Fausto Bertinotti attacca il Cavaliere: “Il suo programma sembra il gioco dell’oca”. Nel Pdl reazione piccata della Brambilla: “Io non gioco e nemmeno scherzo, Bertinotti vedrà cosa sono in grado di fare i nostri gazebo”. Controreplica alle agenzie della Sinistra Arcobaleno per bocca del verde Pecoraro Scanio: “Nei gazebo di solito ci sono troppi barbecue, la natura va difesa, promuoviamo il vegetarianesimo”. La sola che ride.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO