Crisi: patrimoniale? Il Terzo Polo non vuole sentire nemmeno la parola ...

Con i mercati in ebollizione e le Borse nella bufera il Terzo Polo non si accontenta di Giulio Tremonti e domani alla Camera, per l’informativa alle Commissioni unificate, chiede la presenza di Silvio Berlusconi.

“Sarebbe un gesto di importante consapevolezza in un momento eccezionale per la vita dell'Italia''. Lo dichiarano, in una nota congiunta, Pier Ferdinando Casini (Udc), Francesco Rutelli (Api) e Italo Bocchino (Fli).

Il Terzo Polo si fa sentire anche sulla patata bollente della patrimoniale. E’ Francesco Rutelli (Api) a chiudere la porta: “Una tassa patrimoniale? E’ una parola che neanche voglio pronunciare. Parlarne sarebbe un modo per far scappare i capitali e fare immaginare che i ceti medi possano essere colpiti''. Forte e chiaro.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO