Crisi, Schifani scende da Marte e "scopre" i costi della politica

La crisi incalza come lo tsunami dopo un terremoto, specie in Italia, dove davanti ai problemi economici sovrasta come un macigno il nodo politico. La questione politica è oggi il cuore del problema e non può essere separata dalla crisi.

Si chiede il segretario del Pd Pier Luigi Bersani: “Come mai in Portogallo, Irlanda, Grecia e Spagna, a modo loro, hanno cambiato il Governo? C'è un tema di fiducia a livello internazionale che riguarda la possibilità di chiamare il maggior numero di forze a contribuire”.

C’è un problema di leadership e c’è un problema di credibilità di tutta la politica, che non riguarda solo i costi, anche se adesso, con la fifa che sale, nel Palazzo si fa a gara nel volere usare la scure sugli sprechi ecc.

L’ultimo in ordine di apparizione è Renato Schifani per il quale: “L'intervento sui costi della politica è necessario per dare un segnale al Paese”. Dice il presidente del Senato: "Si è fatto e si può fare di più, si farà di più, riguardo non soltanto al palazzo e al Parlamento ma alla politica del territorio, alle partecipate, alle superconsulenze C'è molto da fare, secondo me, se si vuole, ed è giunto il momento di farlo".

Schifani fa politica da decenni: dov’è stato fino ad oggi? Vergogna!

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO