Ore 12 - Berlusconi e Bossi impegnati nel gioco delle tre carte. A chi resta in mano il cerino acceso?

altroAdesso, dopo la stangata bis che lo ha di fatto commissariato, Silvio Berlusconi fa il pentito (“Non voglio essere l’uomo delle tasse. Il superprelievo va modificato”) e, con la fronda montante nella maggioranza, pensa già di porre la fiducia.

Nel Pdl e nella Lega i tuoni non sono quasi mai forieri di temporali reali. Anche stavolta c’è polverone, ma domina il solito gioco delle tre carte, con uno scaricabarile tutto proteso a non perdere consenso elettorale, specie fra i ceti medi. In particolare, ad agitarsi convulsamente è la Lega. Bossi parla come fosse un … “esterno”, fuori dal Governo, e cerca di scaricare su altri la patata bollente e di sviare i nodi, rimettendo il disco spuntato delle minacce, della secessione padana, dei fucili pronti a sparare e così via. Come nel gioco delle bocce, uno mena e l’altro accosta.

Roberto Calderoli prova a …mediare, aprendo al confronto su "aumento dell'Iva per ridurre la pressione fiscale" e a "modifiche a saldi invariati". I maroniani capiscono la furbata, mal digeriscono la bastonata sugli enti locali, tant’è che Attilio Fontana, sindaco di Varese e braccio destro del ministro dell'Interno Maroni sbotta: "Nuovi tagli significa chiudere i comuni".

Ad ogni modo è il solito borbottio del temporale estivo che fa molto chiasso e porta poca acqua, tutt’al più aggiunge danno a danno. Bossi non muoverà un dito contro Berlusconi. I motivi? Semplicemente di potere. Fuori dal governo, il Carroccio diventa politicamente irrilevante, confinato in sacche di territorio. La prospettiva di abbandonare Roma “ladrona”, poltrone e potere, terrorizza l’intero gruppo dirigente. Senza dimenticare che, privati del supporto economico e mediatico del Cavaliere, ricadrebbero nel dimenticatoio, ghettizzati.

Al Senatur, per cercare di tamponare la discesa elettorale, non resta che continuare a gridare. Ma sarà sempre più come abbaiare alla luna.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO