Settembre 2011, sciopero generale contro la manovra anticrisi?

sciopero generale settembre 2011Sarà un settembre molto caldo: da giorni si parla di sciopero generale, o di mobilitazioni alternative, più o meno da quando Giulio Tremonti e il Governo in carica hanno annunciato il decreto anticrisi che faceva "grondare sangue" il cuore del Presidente del Consiglio.

Oggi la Cgil dovrebbe dire il giorno esatto della mobilitazione - che potrebbe anche essere diversa da uno sciopero generale classico - sulla quale manco a dirlo non c'è unità sindacale. Bonanni, Cisl, ha replicato che per lui lo sciopero è sbagliato in questa fase e che "non faremo la fine dei sindacati greci", rispondendo dal Meeting di Comunione e Liberazione di Rimini all'invito all'unità sindacale rivolto ieri dalla Cgil altri altri due sindacati. La Fiom invece parla senza mezzi termini di sciopero generale,

Non era mai successo che per decreto legge un governo provasse a cancellare l'esistenza del Contratto Nazionale e aprisse alla libertà di licenziare. Inoltre il governo fa una legge "ad aziendam" pro Fiat violando principi costituzionali e la carta europea dei diritti dell'uomo. Tutto ciò all'interno di una manovra economica classista che per decreto colpisce in particolare i lavoratori dipendenti sia privati che pubblici, i pensionati ed i giovani, attaccando i principi democratici del nostro paese e non affrontando i nodi e le ragioni che hanno prodotto il debito pubblico e la crisi del nostro Paese.

Fiom che annuncia una mobilitazione già per il 5 e 6 settembre

«Il 5 e il 6 settembre, nei giorni in cui il Senato inizierà a discutere della manovra, chiameremo i cittadini, i giovani e i pensionati a riempire le piazze d' Italia, compresa quella davanti a Palazzo Madama. Una manifestazione straordinaria, che si accompagnerà alla mobilitazione permanente»

In caso di uno sciopero generale, si tratterebbe del secondo di quest'anno, dopo quello del 6 maggio scorso.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO