Prelievo di solidarietà, si alza la soglia o si toglie del tutto?

prelievo solidarietà addio aliquoteAll'interno del decreto anticrisi presentato poco prima di Ferragosto il prelievo di solidarietà prevedeva due aliquote per i redditi oltre i 90mila euro e i 150mila euro. Dai 90mila ai 150mila, il prelievo era il 5%, oltre i 150mila saliva al 10%. Primo problema: chi arriva alla soglia dei 90mila euro non è certo un miliardario, e senza un quoziente familiare il prelievo è ingiusto.

Fate conto che sarebbe stato identico, poniamo, per un avvocato single e un artigiano con quattro figli. Tante le polemiche, anche e soprattutto nella maggioranza. Pensate alla Lega Nord, che si giocherebbe una bella fettina di voti se passasse così com'è ora un provvedimento del genere. Pensate al famoso "popolo delle partite iva" del nord-est. Lì credo che l'insieme dei redditi oltre i 90mila euro e quello dell'elettorato "verde" si sovrappongano non poco. Se già da decenni gli metti davanti la carota federalismo senza risultati apprezzabili, e poi li tassi pure dissanguandoli, è dura che alla prossima tornata elettorale non ti puniscano. E il bastone lo prendono in mano loro.

Motivo per cui la misura sta venendo ridiscussa ampiamente: si pensa di alzare la soglia ai 100mila euro annui, altri pensano di alzare l'asticella fino ai 150mila - tenendo un'unica aliquota al 10% - se il prelievo di solidarietà resterà è pressoché certo che verrà integrato il quoziente familiare. Se? Già, perché altri ancora pensano di toglierlo del tutto, compensando i mancati introiti - ricorderete che il decreto deve uscire approvato a saldo invariato - con un aumento dell'iva di mezzo punto su tutte le aliquote. È solo una questione di soldi: col prelievo di solidarietà arriverebbero 674 milioni di euro nel 2012, 1,5 miliardi nel 2013 e altri 1,5 miliardi nel 2014, mentre con un innalzamento dell'iva qualcosa in più. Chi è contrario all'innalzamento dell'iva? Sicuramente i commercianti. E come detto già in passato, gli effetti recessivi della manovra di Tremonti, sono dietro l'angolo. Anzi: sono già qui.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO