Esteri: il giro del mondo in tremila battute

Il Segretario della Difesa Usa Panetta in Medio Oriente: "Israele sempre più isolato sul piano diplomatico" L'ex capo della Cia, nominato lo scorso luglio Segreterio della Difesa da Barack Obama, non ha usato mezzi termini.

E' evidente” ha dichiarato Panetta ai giornalisti durante il volo che lo portava nello Stato ebraico “che, in questo momento drammatico per il Medio Oriente nel quale ci sono stati così tanti cambiamenti, non è bene per Israele ritrovarsi progressivamente isolato. E questo è quanto è accaduto.”

Durante la sua visita di Stato in Israele, che ha inizio oggi, Panetta incontrerà separatamente il Ministro della Difesa ed ex Premier israeliano Ehud Barak e l'attuale Primo ministro Benjamin Netanyahu. I temi in agenda saranno numerosi e riguardano tutti i punti critici che attualmente preoccupano Israele: la questione dei confini, le proteste in Giordania e il conseguente cambio di governo, la questione siriana, il programma nucleare iraniano.

Se, da una parte, l'ex capo della Cia ha dichiarato che gli Stati Uniti intendono riaffermare la loro storica relazione di difesa con Israele e proteggere il loro primato militare, dall'altro ha ribadito la necessità di un rilancio dei negoziati e di una politica di dialogo nella regione.

Il Segretario della Difesa Usa ha infatti suggerito ai giornali una semplice domanda, la cui risposta è scontata:

“La domanda che dovete porre è: “E' sufficiente mantenere un primato militare, se ti stai isolando sul versante diplomatico?”

La vera sicurezza” ha aggiunto Panetta “può essere raggiunta solo con un forte sforzo diplomatico unito ad un forte sforzo per costruire la tua forza militare

Ovviamente, non potrà mancare l'attenzione alla recente richiesta di riconoscimento dello Stato di Palestina, avanzata dall'Anp all'Assemblea generale dell'ONU. Il Segretario della Difesa Usa incontrerà il Presidente dell'Anp Mahmud Abbas e il Primo Ministro Salam Fayaad.

L'intenzione è quella di ricucire i rapporti con i palestinesi, dopo aver bocciato in sede Onu la loro richiesta di indipendenza. La linea degli Usa, come è noto, è quella di rilanciare i negoziati con Israele. Panetta ha infatti dichiarato che non si può ottenere la pace in Medio Oriente con colpi di mano alle Nazioni Unite.

L'unico modo per ottenerla” ha affermato “è per mezzo di negoziati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO