La crisi di nervi (e di coerenza) del Pd siciliano


Il Pd nazionale vede quotidianamente scontri tra le varie correnti e Bersani, sempre di più, deve guardarsi le spalle dai suoi "amichevoli" colleghi di partito. Ma anche a livello regionale il Pd sembra più un ring che un produttore di idee e programmi. Il caso siciliano è emblematico della corsa alla poltrona piuttosto che alla coerenza.

L'epopea dell'alleanza Pd-Lombardo di questi mesi ha dell'incredibile. Nella sfida elettorale Lombardo-Finocchiaro, il primo era visto come il diavolo e come simbolo di tutti i mali dell'isola. Lombardo asfaltò la senatrice piddina ma poi litigò quasi immediatamente con l'ala Alfano-Schifani del Pdl e fu costretto a maggioranze alternative. Incredibilmente il Pd, nonostante gli avesse tirato addosso critiche di ogni tipo, lo appoggiò esternamente facendo continuare l'agonia dell'esecutivo.

Ora i piddini siciliani vogliono prendersi le poltrone e non lo nascondono nemmeno. Pochi democratici isolani si lamentano (come Bianco e la Borsellino) ma la decisione è stata presa: si deve entrare nella Giunta Lombardo e ottenere cariche su cariche. Qualche big nazionale, pur non facendosi vedere nell'isola, ha criticato questa scelta e subito i democratici siciliani hanno sfruttato l'occasione per una missiva, visto che ultimamente mandare lettere è una moda, al segretario.

Non comprendiamo questo stop a un percorso che in Sicilia ha portato il centrodestra all’opposizione e che, con la dichiarazione di esaurimento della fase di sostegno del governo tecnico, apriva la strada a un’alleanza politica alla Regione, a un nuovo governo con una forte impronta del Pd

C'è uno strappo difficilmente sanabile e anche per le amministrative del 2012 a Palermo la situazione è difficile da decifrare: il Pd farà un'alleanza con i centristi o rimarrà con Idv e Sel che Lombardo non lo vogliono nemmeno vedere? L'ipotesi di un Pd Sicilia autonomo dal Pd nazionale è giù sulla bocca dei principali piddini in regione. Evidentemente il profumo delle poltrone è più forte di qualsiasi dimostrazione di coerenza

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO