Veritometro: la Lega Nord e le promesse di Pontida 2011, parte prima









"Entro due settimane...

...approvazione da parte del Consiglio dei Ministri della Riforma Costituzionale"




Lega Nord, 19 giugno 2011




Scoprite perchè dopo il salto

Il 19 giugno scorso la Lega Nord si riuniva a Pontida, e partoriva il suo ultimatum al governo Berlusconi: una lista di 12 punti, da realizzare entro tempi ben definiti (180 giorni) per reagire alla doppia sberla di amministrative e referendum.

A partire da oggi il veritometro di polisblog prende in esame quei punti, uno alla volta, per capire che ne è stato delle richieste delle Lega. Come prima cosa, il Carroccio chiedeva:

Approvazione da parte del Consiglio dei Ministri della Riforma costituzionale (dimezzamento numero parlamentari, Senato federale ) e sua approvazione definitiva da parte del Parlamento entro 15 mesi

La bozza di Riforma Costituzionale (ribattezzata ddl Calderoli) è stata effettivamente approvata dal Consiglio dei Ministri, anche se più di quattro settimane dopo Pontida, non rispettando quindi i tempi promessi.

Il testo del ddl contiene effettivamente i punti richiesti dal Carroccio:

- Riduzione del numero dei parlamentari

La riforma costituzionale prevede il dimezzamento del numero dei deputati e dei senatori, che comporta istituzioni più snelle e riduzione dei costi della politica. Inoltre è previsto in Costituzione che l’indennità parlamentare sia commisurata almeno per una parte significativa all’effettiva partecipazione ai lavori.

- Riforma del bicameralismo e trasformazione in senso federale del Senato

Si riforma il nostro sistema bicamerale paritario e simmetrico trasformando in senso federale il Senato, avviando una forte semplificazione dei procedimenti legislativi e garantendo la piena governabilità del sistema.

Il ddl è quindi approdato in Senato. Se (e come) verrà approvato nella versione definitiva entro il 20 settembre 2012, è tutto da vedersi.

Giudizio: progetto in corso, anche se partito con ritardo. Esiti ancora incerti.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO