Oggi la fiducia al governo: quanti voti ha Berlusconi?


Oggi si vota la fiducia al governo Berlusconi. Nonostante l'ottimismo di ieri, molti fedelissimi del Cavaliere sembrano preoccupati. Voci incontrollabili parlano di maggioranza a rischio. Cerchiamo di capirci qualcosa: la prima linea del Piave è quota 316, vale a dire la maggioranza assoluta alla Camera. Però, nel caso di assenze, la maggioranza potrebbe accontentarsi di qualche voto in meno. Tuttavia, la seconda linea di difesa è quota 315, vale a dire la metà esatta dei seggi a Montecitorio. Altre voci danno il governo in salvo, potendo contare su circa 319-320 voti. Stamattina Denis Verdini ha assicurato che il governo raggiungerà la maggioranza assoluta. Tutto risolto, quindi? Alcuni deputati sembrano avere qualche problema...

Secondo alcuni quotidiani (Corriere, Repubblica, La Stampa), ci sono delle interessanti sorprese. Santo Versace (ex Pdl che ha lasciato il partito qualche giorno fa, lanciando accuse pesantissime ai vertici del Pdl,), voterà contro la richiesta di fiducia. Calogero Mannino non dovrebbe partecipare al voto, così come la scajolana Giustina Destro. Fabio Gava, del Pdl, è dato tra gli incerti, così come altri tre deputati (Mario Baccini, Gerardo Soglia, Pino Galati)

Altri parlamentari voteranno sì, ma lasciano intendere che potrebbero anche cambiare idea in futuro: sono quattro Responsabili, cioè Scilipoti, Antonio Milo e Michele Pisacane, più Luciano Sardelli, che già ieri aveva lanciato minacce neanche tanto velate al governo. Sardelli ha detto che voterà sì, ma si augura che il governo ottenga meno di 315 voti, in modo da far nascere il governo di larghe intese. Il governo potrebbe avere a disposizione un numero di voti compreso tra 312 e 316, ma sono calcoli indicativi. La campagna acquisti governativa potrebbe riservare qualche sopresa. Le carte saranno scoperte tra poco, rimanete con noi per seguire la diretta del voto di fiducia al governo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO