Berlusconi la "sfanga" ancora. Grazie a Pannella?

Adesso le opposizioni minimizzano e dicono in coro che la “fiducia” al governo era scontata. Ma non è così. Altrimenti non si capirebbe il tentativo (stramba furbata da giocatori di “rubamazzo” o geniale trucchetto da consumati pokeristi?) di assentarsi dalla prima chiama per far mancare il numero legale e quindi, invalidare la seduta.

Tentativo fallito, così pare, per responsabilità dei sei deputati radicali, determinanti secondo il Pd per la tenuta del numero legale durante il voto di fiducia al governo creando una sorta di "effetto traino" per la quota 315. Il primo deputato radicale che ha votato è stato Marco Beltrandi, per 298esimo. Dopo di lui ci sono stati gli altri voti radicali e 14 della maggioranza.

Rosy Bindi infuriata, rivolta alla pattuglia dei radicali grida in Aula: “stronzi!”. Per il deputato del Pd Enrico Farinone, vicepresidente della Commissione Affari Europei, ex Popolari, i nodi vengono sempre al pettine: “tutti adesso nel Pd se la prendono con i Radicali. Eravamo stati in pochi, però, anni fa a sostenere che la loro inclusione nelle liste del Pd era un errore, perchè contraddittoria con la presenza nel partito di noi ex Popolari, che del Pd siamo co-fondatori. Quello è stato il peccato originale”.

Gongola, si fa per dire, Pier Ferdinando Casini:”Se i Radicali hanno pesato per fare ottenere al governo la fiducia a me fa solo piacere: così si chiariscono tante cose. È una scelta di chiarezza”.

A fine conta, sul governo pesano soprattutto tre defezioni politiche: non hanno votato gli scajoliani Gava e Destro, e il "responsabile" Sardelli.

Sulla polemica rispetto al ruolo della pattuglia pannelliana il presidente dei deputati Pd, Dario Franceschini getta acqua sul fuoco: "I Radicali non sono stati determinanti. Sono entrati quando era stato già raggiunto il numero legale". Ma il governo fornisce una versione opposta: "I radicali hanno creato un effetto traino per il raggiungimento di quota 315". Già.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO