A Berlusconi fischiano le orecchie: Confindustria all'attacco. E Fini scommette sulle elezioni anticipate, col Terzo polo a "mani libere"

La Confindustria torna all’attacco contro il governo. Inequivocabili le parole della presidente Emma Mercegaglia: “Facciamo bene e subito le cose che dobbiamo fare con il dl sviluppo piuttosto che farcele imporre dall'Ue”. Ad oggi “le cose di cui si parla sono deludenti”.

E, per non essere fraintesa ribadisce che: “il tempo è scaduto. È adesso che bisogna decidere. Non possiamo farci commissariare continuamente”.

Sul fronte politico, si rifà vivo Gianfranco Fini che in viste di leader di Fli prevede il ricorso alle elezioni politiche anticipate.

“Quando torneremo alle urne? Il momento potrebbe essere vicino”. Così il presidente della Camera in un comizio a Lecce, precisando che non e' detto che il Terzo Polo sarà alleato del Pdl alle prossime elezioni. “Se andremo a votare è di tutta evidenza che il Terzo polo non ha nessuna alleanza precostituita”.

Un sasso nello stagno. Anzi un pietrone.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO