No Tav - La manifestazione è riuscita perfettamente

NoTav23ottobre

La manifestazione No Tav del 23 ottobre 2011 è perfettamente riuscita. E verrà presto sommersa, nel flusso dell'informazione, dalle altre notizie. Nell'immagine, tratta dalla diretta streaming di Repubblica, uno dei No Tav al megafono richiama all'ordine tutti i manifestanti di fronte allo schieramento delle forze dell'ordine:

«Non dobbiamo offendere i militari. Non dobbiamo provocarli. Sono tesi anche loro»

Già. Erano tutti tesi, per la benzina sul fuoco che era stata gettata sulla giornata di oggi. Benzina gettata invano, evidentemente. Il leader del movimento, Alberto Perino, ha dichiarato:

Manifestazione riuscita in modo totalmente pacifico.

Il che, per molti, farà diventare il 23 ottobre una non-notizia: non ci vuole molto per accorgersi del fatto che siano solo gli scontri ad attirare gli onori delle cronache e a meritarsi, secondo il giornalismo malato e incancrenito sulle notizie da urlare forte, i titoloni in prima pagina.

Secondo gli organizzatori, hanno sfilato in corteo 10mila persone. Secondo la questura 1.500. Ironicamente, i No Tav sul loro spazio Facebook fanno notare che se il dato della questura fosse vero ci sarebbe stato un rapporto 1:1 fra manifestanti e poliziotti.

Altrettanto ironicamente scrivono:

Dunque riassumendo: i media erano presenti sulla diretta aspettando il morto. Non c'è stato e hanno chiuso tutte le immagini stream. Non si vedrà nulla della prima e della seconda rete.

Non è un'analisi semplicistica: purtroppo funziona proprio così.

No Tav - 23 ottobre 2011
No Tav - 23 ottobre 2011
No Tav - 23 ottobre 2011
No Tav - 23 ottobre 2011
No Tav - 23 ottobre 2011

Il movimento No Tav che conduce una manifestazione pacifica e fortemente dimostrativa, non fa notizia. Così come non fa notizia provare a spiegarlo al pubblico nella sua storia ventennale e nella sua complessità.

Eppure, per noi è una notizia anche questa. Con buona pace di tutti coloro che pensavano che il 23 ottobre sarebbe stato un bis di Roma. Aveva ragione Ezio Bertok, nell'appello che abbiamo pubblicato ieri. Avevano ragione, più genericamente, i No Tav.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO